Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Le telefonate

Semir78Semir78 Andato
In un thread si era andati off-topic, e Bianca aveva consigliato di aprire un thread apposito. Mi sono lanciato io, forse perché oggi sono più attivo di altri giorni, chi lo sa?

Il tema erano le telefonate. Telefonare per sentire come sta una persona, per mantenere i contatti, ecc...
Personalmente, a me da fastidio il telefono. Due numeri di cellulare mi vennero bloccati perché in un anno non avevo fatto neanche una ricarica. In pratica lo tenevo solo per le emergenze. Adesso, che ho uno smartphone, lo uso per fare tutto eccetto le telefonate (escluse quelle per il lavoro).

Wolfgang aveva domandato: "Perché dovrei chiamare le persone?" e Bianca gli ha risposto: "Immagino sia perché so che a loro farebbe piacere che fossi io a chiamare ogni tanto!"
Ebbene, questo discorso mi sembra di averlo già fatto molte volte con mia madre riguardo ai miei cugini: "Perché non li chiami mai?". E io, puntalmente, rispondo: "Il telefono va nei due sensi!"* Voglio dire... è vero che non li chiamo da anni, ma lo stesso vale per loro.

* è una battuta che ho sentito nel film L'Ultima Eclissi. :-)

Post edited by yugen on
«13

Commenti

  • umas89umas89 Veterano
    Pubblicazioni: 365
    io mi metto d'accordo su facebook
  • umas89umas89 Veterano
    Pubblicazioni: 365
    facebook è la mia salvezza, ho trovato molte persone che mi capiscono :D
  • umas89umas89 Veterano
    Pubblicazioni: 365
    oggi mi ha detto mia sorella che le sue amiche , visto che spesso rispondo io al telefono, pensano che io ce l'abbia con loro perchè rispondo male o.o
    silvia78
  • biancabianca Senatore
    Pubblicazioni: 1,380
    @Semir78: ma grazie!
    Qui veramente potrei scrivere poemi! Oltre a non chiamare mai, tollero chiamate in entrata solo se "di servizio", cioé che non durino più di 30 secondi. Se qualcuno ha bisogno di parlarmi più a lungo, gli chiedo di fissarmi un appuntamento telefonico, il che - me ne rendo conto - È ORRIBILE!!
    Il problema è molto semplice: essendo 100% mono-task, non posso pensare di stare mezzora al telefono se sono con un'altra persona, anche se è mio figlio: per telefonare devo essere completamente sola. Ci sono rarissime persone (direi due!) che possono derogare, ma lì la faccenda si complica, perché quando sono a cena con amici e mi suona il tel., mi chiedono subito: "Scusa, ma chi è questo che ha il diritto di chiamarti senza preavviso?!?". Così spesso lo spengo, per evitare la situazione.
    Quando ci penso mi rendo conto da sola di quanto sia stupida, ho corretto tanti altri deficit, ma il mono-tasking no, non ce la faccio proprio e il telefono è la situazione in cui si manifestandi più. Ma non è la sola: ogni volta che parcheggio spengo la musica, altrimenti non mi basterebbero 30 manovre!
    Ops... ma adesso ci vuole un volontario che apra il thread sul mono-tasking ;-)).
  • gaddo267gaddo267 Membro
    Pubblicazioni: 32

    Le telefonate mi risultano difficili! Di mio le faccio solo (o quasi) per lavoro (solo come extrema ratio comunque se posso spedisco una email) e devo isolarmi! In ufficio proprio non riesco a effettuare una telefonata, ovviamente sono costretto a rispondere se le ricevo :(

    Con gli amici comunico con gli sms e il 98% delle volte sono loro a cercarmi. Qualche volta mi impongo di telefonare ad alcune persone (un compagno d'università e una collega in maternità) per "cortesia" ma mi devo organizzare per fare questo (decidere quando effetuare la telefonata perchè non posso fare altro, come iniziare la discussione, fare attenzione a non sovvrappormi al mio interlocutore.

    Se ricevo delle telefonate molte volte non rispondo volutamente perchè non sono rispettate le mie condizioni: a volte perchè non sono da solo (e magari mi viene chiesto:"perchè non rispondi?" e io penso tra me e me "ma perchè non ti fai i c...i tuoi!!!"), più spesso semplicemente perchè non ho voglia di parlare.

    Vi ritrovate in queste cose?   Non ho una diagnosi ufficiale di Asperger e quindi voglio capire se la mia ipotesi (cioè di essere un asperger) ha qualche fondamento,confrontandomi con voi

  • Pubblicazioni: 0

    Quando ci penso mi rendo conto da sola di quanto sia stupida, ho corretto tanti altri deficit, ma ..
    Scusami, non ce l'ho con te (ignorami pure se pensi che esagero con le polemiche o se ti senti vittima di stalking da parte mia ;-) ), ma queste tue frasi mi mettono tristezza!!

    Cioè, premesso che ogni persona ha dei difetti ed è giustissimo e utilissimo anche per se stessi ammetterli, e considerato che le neurodiversità possono chiaramente portare dei veri e propri difetti reali, ma secondo me stai ammettendo dei difetti che non hai. Ti stai facendo influenzare troppo dal giudizio delle persone e dal concetto di "normalità".

    Ad esempio:

    Se qualcuno ha bisogno di parlarmi più a lungo, gli chiedo di fissarmi un appuntamento telefonico, il che - me ne rendo conto - È ORRIBILE!!
    Ma scusa, immagina uno dei "deficit" che hanno gli NT e che gli AS non hanno (ad esempio essere precisi o puntuali o boh..). Qualcuno si sognerebbe di definire ORRIBILE tale caratteristica? NO, direbbero: "É una cosa negativa, ma è normale..". Nessuno si sognerebbe di dire che è ORRIBILE. Anzi! E se questo tuo deficit ce l'avesse la maggioranza delle persone tutti direbbero: "Eh così che va il mondo.. E' un modo efficiente di organizzarsi!!".

    Ripeto, non ce l'ho con te in particolare, mi da solo fastidio un certo tipo di mentalità. So benissimo che le neurodiversità possono portare dei difetti, ma andare a catalogare come difetto un qualcosa che semplicemente è un proprio modo di organizzarsi incompatibile con gli altri mi sembra sbagliato. Cataloghiamolo come diversità non come difetto.
    "Sul labbro soltanto un po' di amarezza per chi mi ha giudicato con asprezza." Caparezza - Nessuna Razza
  • Pubblicazioni: 0

    Le telefonate mi risultano difficili! Di mio le faccio solo (o quasi) per lavoro (solo come extrema ratio comunque se posso spedisco una email) e devo isolarmi! In ufficio proprio non riesco a effettuare una telefonata, ovviamente sono costretto a rispondere se le ricevo :(

    Anch'io vado di mail piuttosto di telefonare! Comunque il fatto di isolarsi per telefonare l'ho visto fare anche a persone non AS. É anche una questione di timidezza oltre che di concentrazione.
    "Sul labbro soltanto un po' di amarezza per chi mi ha giudicato con asprezza." Caparezza - Nessuna Razza
  • biancabianca Senatore
    Pubblicazioni: 1,380
    @unminded. No, no, tranquillo, non ho comorbilità, come dicevo l'altro giorno, quindi non sono sono paranoica e non mi sento oggetto di stalking ;-) Al contrario, mi fa piacere lo scambio di idee. Che io sia troppo severa con me stessa è un dato di fatto, ti dò ragione. Ho usato la parola "orribile" - esagerando, lo ammetto! - perché mi hanno fatto notare che in questo modo io tolgo spontaneità alla gente che mi vuole bene. E' logico che nessuno pretende di chiamarmi in orario di lavoro e tenermi al tel. 4 ore e mezza! Ma il solo fatto che io richieda una sorta "di appuntamento" per parlarmi, io stessa lo trovo un po' triste. Il problema è che non sono capace di dirti "Ora non posso, ti richiamo più tardi". Il fatto di dirtelo (perché sarei costretta a farlo), mi rovinerebbe la giornata. E non è solo quando sono al lavoro, è sufficiente che ci sia qualcuno con me. Sono totalmente mono-task, devo occuparmi di una persona alla volta. Per me è davvero un grosso limite, ti sto dicendo "per come lo vivo io", non oggettivamente.
  • Pubblicazioni: 0
    Per me è davvero un grosso limite, ti sto dicendo "per come lo vivo io", non oggettivamente.
    Forse è un grosso limite per te semplicemente perchè gli altri non sono come te. E quindi non dovresti essere solo tu a sobbarcarti il peso di questa diversità. Ed è proprio a questo che serve la parola DIFETTO (o COLPA) secondo me. Quando cataloghi come "difetto" o "colpa" un qualcosa che ti riguarda, stai accettando di sobbarcartelo tu il peso del problema. Se lo chiami "diversità", o "incompatibilità", stai dicendo che vorresti che il peso venisse equamente distribuito fra le persone in causa.

    Comunque sì, sono d'accordo che sei troppo severa con te stessa, sembra che nel dubbio tu veda prevalentemente le ragioni che portano a concludere che le tue caratteristiche sono difetti, mentre quelle a tuo favore tendi a non considerarle. Mi ricordi una persona della mia famiglia. Sei percaso credente?
    "Sul labbro soltanto un po' di amarezza per chi mi ha giudicato con asprezza." Caparezza - Nessuna Razza
  • Andata2Andata2 Membro
    Pubblicazioni: 935

    Le telefonate mi risultano difficili! Di mio le faccio solo (o quasi) per lavoro (solo come extrema ratio comunque se posso spedisco una email) e devo isolarmi! In ufficio proprio non riesco a effettuare una telefonata, ovviamente sono costretto a rispondere se le ricevo :(



    Anch'io vado di mail piuttosto di telefonare! Comunque il fatto di isolarsi per telefonare l'ho visto fare anche a persone non AS. É anche una questione di timidezza oltre che di concentrazione.
    Vi fate troppi problemi con le telefonate. Isolarsi per chiamate personali è normale, fare chiamate di lavoro non piace a tutti, idem rispondere.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online