Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

La patente (di guida)

Non so se è già stato trattato questo argomento.

Mi stavo domandando se è consigliabile per un aspie farsi la patente di guida (e magari comprarsi pure una macchina).

I miei genitori mi hanno sempre dissuaso dal farmi sia la patente che la macchina per questi motivi:

-se per caso la macchina si guasta, potrei andare nel pallone e avere reazioni incontrollabili.
-la macchina, per mantenerla, costa molto (è dispendiosa).
-gli spostamenti che faccio io, sono sempre gli stessi (in città).

Cosa ne pensate? Mi conviene farmi sia la patente che la macchina?

Blunotte
«1

Commenti

  • ValentaValenta SymbolPilastro
    Pubblicazioni: 10,637
    Io Non ho mai preso la patente, ci avevo provato a 19 anni e mi avevano bocciato ma non ne sento la mancanza.
    Non mi sento meno adulto e autonomo perché non guido.
    Semplicemente per me si vive bene anche senza.

    Forse però essere automuniti ti darebbe più possibilità di trovare lavoro.
    Considerarlo solo per questo, se pensi che possa darti qualche chance in più.
    GecoBlunotte
    Pronomi maschili (egli\lui\gli)- mi piace ricevere feedback ai miei interventi :)
  • betbet Veterano
    Pubblicazioni: 147
    Secondo me dipende: se vivi in una grande città ben servita dai mezzi puoi fare anche senza, se vivi in una piccola città o paese è meglio averla
    ValentaGeco
  • MinolloMinollo Veterano Pro
    Pubblicazioni: 484
    bet ha detto:

    Secondo me dipende: se vivi in una grande città ben servita dai mezzi puoi fare anche senza, se vivi in una piccola città o paese è meglio averla

    Vivo a Roma, che è una grande città ma è incasinata coi mezzi pubblici (meno male che ci sono le app che ti dicono quando arrivano).
    Riflettendo, pensavo che al massimo mi potrebbe essere utile per andare alla mia casa al mare (che è in macchina a un'ora e mezza da Roma).
  • GecoGeco Colonna
    modificato 9 March Pubblicazioni: 1,563
    Il costo della patente è un costo una tantum e si può anche fare per legittimo interesse personale e/o per metterlo sul cv, ma un'auto, oltre al costo iniziale è anche una spesa costante (solo che di assicurazione pago sui 400 euro e non sono neopatentanta o incidentata, poi ci sono il tagliando e la benzina).

    Quindi fai dei preventivi:
    - per la patente e almeno una ventina di guide (ai miei tempi erano di numero libero) ora ... boh,
    - polizza, con anche l'assistenza stradale...ti recuperano se sei in panne, ma la situazione va affrontata.
    - auto, non vetusta! in 22 anni di patente sono rimasta a terra solo due volte e per evidente vetustà dell'auto, oltre i vent'anni; mio padre che in 60 anni di patente ha avuto auto anche vecchie, ma mai decrepite, non è mai rimasto a terra ...tranne quando era con qualcuno fissato con le auto geriatriche...

    Fatti i conti, inizi a ragionare se una spesa iniziale x più una spesa annua y sono per te sostenibili per i prossimi anni. Se le puoi sostenere, inizi a ragionare sulle componenti personali:
    - necessità, uso effettivo
    - preparazione a gestire imprevisti
    - voglia di soddisfare un proprio (legittimo) desiderio
    - legittima voglia di metterti alla prova.

    Ciao.

    Edit: sull'argomento patente/asperger (controindicazioni a livello normativo) non so nulla, forse c'era stata una discussione in merito un po' di tempo fa, prova a cercare, ma se non trovi sono io stordita.



    ValentaBlunotte
    Post edited by Geco on
  • BlunotteBlunotte Veterano Pro
    modificato 9 March Pubblicazioni: 667
    Riguardo al primo punto con cui i tuoi ti dissuadono, secondo me nessuno può sapere meglio di te se ti senti in grado o meno di gestire certe situazioni...
    Magari non lo eri a 18-20 anni quando tanti fanno la patente, ma adesso lo sei... Le cose cambiano!

    Se deciderai di provare, valuta bene con chi ti alleni... Non farti scrupoli a cambiare istruttori. E anche i parenti/amici che ti accompagnano col foglio rosa: meglio qualcuno poco pratico ma che ti dia sicurezza in modo che impari a essere autonomo alla guida, che qualche esperto guidatore che ti mette solo ansia...

    @Geco anch'io ricordo qualche discussione riguardante le normative

    EDIT: ecco un paio di link

     



    ValentaGeco
    Post edited by Blunotte on
    ---- Per vari motivi, preferisco usare poco/per nulla la funzione messaggi privati. ----
  • BlunotteBlunotte Veterano Pro
    modificato 9 March Pubblicazioni: 667
    Non riesco a inserire il secondo link...
    La discussione si intitola "Gli autistici possono conseguire la patente?" e si trova nella sezione Discussioni generali>Obiettivi, regole, problemi.

    [edit]
    Geco
    Post edited by riot on
    ---- Per vari motivi, preferisco usare poco/per nulla la funzione messaggi privati. ----
  • LinnaLinna Veterano Pro
    Pubblicazioni: 236
    Minollo ha detto:

    Non so se è già stato trattato questo argomento.


    Mi stavo domandando se è consigliabile per un aspie farsi la patente di guida (e magari comprarsi pure una macchina).

    I miei genitori mi hanno sempre dissuaso dal farmi sia la patente che la macchina per questi motivi:

    -se per caso la macchina si guasta, potrei andare nel pallone e avere reazioni incontrollabili.
    -la macchina, per mantenerla, costa molto (è dispendiosa).
    -gli spostamenti che faccio io, sono sempre gli stessi (in città).

    Cosa ne pensate? Mi conviene farmi sia la patente che la macchina?

    @Minollo.Non sono nessuno. Solo un povero genitore. Tu provaci. E poi decidi tu.Se non te la senti guidare ok.Se la machina ti costerà caro oppure assicurazione ok.Non muore nessuno.
    Ho due patenti. Uno russo e uno italiano. Ho superato esami e tutto. Ma non ci riesco a guidare.
    Ma almeno ho coscienza pulita. Ci ho provato.
    E ho messo anima in pace.
    P.s. Non ho nessuna certificazione.


    BlunotteValenta
  • LupaLupa Veterano Pro
    Pubblicazioni: 629
    So risponderti solo per il punto 2 ed è vero, è dispendiosa. Anche una piccola utilitaria tra assicurazione, bollo e manutenzione ordinaria costa diverse centinaia di euro l'anno, più ovviamente le spese di utilizzo ed eventuali riparazioni. Se per te il desiderio della macchina è solo utilitaristico i costi sono un fattore che potrebbe farti capire se è il caso o meno di prenderla, se invece c'entra anche la soddisfazione di avere la patente e il piacere di guidare farai anche altre considerazioni.
    bet
  • Tima_AndroidTima_Android Pilastro
    Pubblicazioni: 3,610
    Io ho 29 anni e presi la patente nel 2012 con fatica e molta ansia per la pratica, ma non sono mai stata bocciata.
    Qualche mese dopo ho avuto un incidente abbastanza brutto con mia madre (guidava lei, io ero al posto del passeggero). Da allora ho guidato a singhiozzi e solo per piccole distanze. Da quando c'è il coronavirus non ho più guidato.

    Ma, al di là di questo, deve essere una tua scelta, non devono sminuirti gli altri solo perché sei asperger.
    ValentaBlunottebet
    How wonderful it is that nobody need wait a single moment before starting to improve the world.
    Anne Frank

    Il Nostro blog: My Mad Dreams
    Le mie storie: Shiki Ryougi
  • FloramarSSFloramarSS Membro
    Pubblicazioni: 20
    Indubbiamente guidare in Italia, soprattutto a Roma, è fonte di grande stress, quindi capisco l'apprensione generale, ma se tu te la senti, almeno provaci. Ti consiglierei di farla con la scuola guida, piuttosto che da privatista, così sarai seguito passo passo e capirai meglio anche come superare la teoria (i quiz della patente, almeno 10 anni fa, erano molto insidiosi).

    Per quanto riguarda i costi della macchina, è vero che è dispendiosa, quindi se la usi poco, magari ti conviene prendere una macchina di seconda mano o una a noleggio, almeno per i primi tempi.

    In generale la mia opinione è che se non provi non lo sai, quindi io se fossi in te farei un tentativo.
    betValenta
Accedi oppure Registrati per commentare.
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online