Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

App per le routine, non ci dovrebbero essere delle agevolazioni?

Io sono asp adulto, e le mie routine ne stanno risentendo di molto, causandomi dei seri problemi comportamentali.

Esistono delle app che aiutano a tenere una routine costante, ma quelle buone sono estremamente costose, dai 10€ mensili in su, da moltiplicare per anni.

Crescendo non si è più abiliti a tenere alcun tipo di routine ed i problemi quotidiani distruggono le tali.

Nel mio caso per esempio, essendo stato diagnosticato adulto, ho nel frattempo maturato del bipolarismo, ed una personalità schizoide.

Nel caso di un asp ritengo che tali app, alle quali sono dipendente, dovrebbero essere date gratuitamente o con degli sgravi fiscali.

Un po' come quelle persone che non possono mangiare alcuni tipi di cibi per condizioni mediche e che hanno sconti sul cibo alternativo che costa di più.

Si potrebbe fare una raccolta firme o portare la cosa all'attenzione?

La tecnologia aiuta molto gli asp adulti perché questi perdono priorità, routine ed hanno bisogno di un supporto per mantenerle.

Commenti

  • marco3882marco3882 Colonna
    Pubblicazioni: 1,768
    Suvvia siamo seri va....... =))
    Mareriot
  • NemoNemo Moderatore
    Pubblicazioni: 3,549
    Scusa @Alex1919, ma non capisco: il problema delle routine è che generano dipendenza e si fa fatica ad uscire dal meccanismo, pena malessere e senso di smarrimento.

    Che senso ha un'app per MANTENERE una routine? Non mi è chiaro.
    Memento Mori
  • Alex1919Alex1919 Membro
    Pubblicazioni: 218
    «Inoltre, si stanno sempre più sviluppando terapie digitali che possano
    supportare i pazienti nella gestione dei sintomi del disturbo, come app
    e software che aiutano a restare organizzati, a porsi degli obiettivi e
    a ridurre le distrazioni», aggiunge Mencacci. Purtroppo, nonostante le
    possibilità terapeutiche, si stima che tuttora appena il 10% degli
    adulti con Adhd venga curato. «Negli adulti con Asperger -
    conclude Balestrieri – la contemporanea presenza di altre malattie
    psichiatriche è molto frequente: depressione, ansia, disturbo
    ossessivo-compulsivo e disturbo bipolare sono comuni. Non esistono
    farmaci specifici per migliorare gli aspetti emotivi dell’Asperger.
    Anche per questo disturbo sono allo studio terapie digitali mirate a
    facilitare il riconoscimento degli stati emotivi altrui e a migliorare
    l’efficacia degli interventi psicologici, che restano importanti per
    consentire ai pazienti un miglior funzionamento sociale».
  • NemoNemo Moderatore
    Pubblicazioni: 3,549
    Da quello che hai postato, mi sembra di capire che si tratta di terapie in fase di sperimentazione, con app dedicate ad aiutare le persone con adhd ad organizzarsi.

    Interessante, ma temo sia ancora presto per valutarne la somministrazione attraverso il SSN.
    Memento Mori
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online