Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

organizzarsi lo studio

sono diplomata e ho una laurea triennale. Ho 35 anni e ho scoperto che se mi devo tracciare un programma di studio autonomamente, non ne sono minimamente in grado, perché non ho la minima idea di quanto tempo mi ci vada a fare le cose. Mi pianto sui singoli argomenti, ne sviluppo uno benissimo, ma la parte generale, ciao addio proprio. qualcun altro nella stessa situaizone che mi possa dare un consiglio? ho tentato di buttare giù una agenda con un piano strategico, ma non so come riempire, ho paura di esagerare conle cose da fare e poi trovarmi a fallire e andare in ansia

Commenti

  • unicornunicorn Andato
    Pubblicazioni: 323
    io per lavoro faccio proprio questo: insegno agli altri a studiare.
    Vediamo se ho capito: se tu vuoi studiare un libro, che contiene diciamo 10 capitoli, sei portata a soffermarti su uno di questi capitoli, lasciando il resto indietro. Giusto?
    Questo spesso e' tipico di chi e' nello spettro, una monosettorialita'.
    La cosa che ti consiglio di fare e' cambiare approccio mentale: parti dall'argomento che ti attrae di piu' e invece di lasciare indietro gli altri, cerca o creati dei collegamenti con questi ultimi, in modo che non diventino un qualcosa di staccato e noioso, bensi un approfondimento del tuo argomento preferito, come rami e radici che si diramano dal tronco. Se sei interessata ai tronchi degli alberi, per capire realmente la loro funzione devi anche interessarti ai rami, alle foglie e alle radici, perche' solo guardando l'insieme, cioe' l'albero, riesci a penetrare realmente il dettaglio.
    Ti consiglio di scrivere proprio degli schemi, in modo da visualizzare questi collegamenti.
  • lucy84lucy84 Membro Pro
    Pubblicazioni: 170
    @unicorn grazie per il consiglio
    il fatto è che ho tre mega argomenti - di cui solo due marginalmente a contatto tra loro. quindi salto da una cosa all'altra senza una reale strada e quindi ottengo poco. Sono argomenti direi mediamente complicati, ma comprensibili con un po' di impegno. 
    Provo a fare degli schemi per ogni argomento base?
  • unicornunicorn Andato
    Pubblicazioni: 323
    io ti consiglierei sempre di partire da uno di questi tre e di creare nella tua testa un collegamento. Anche forzato. In fondo deve servire a te per concentrarti. Oppure potresti procedere a tempo, cioe' stabilire un tempo giornaliero da dedicare a ciascun argomento e attenertici, come fosse un orario lavorativo. Magari al tuo argomento preferito dai un bonus tempo in piu'.
  • lucy84lucy84 Membro Pro
    modificato December 2019 Pubblicazioni: 170
    Mi sono creata 3 schemi a cui, mano a mano, aggiungerò e toglierò le cose da approfondire. Forse il darmi dei termini a tempo è più indicato tipo: Dalle 14 alle 16 di oggi mi dedico a tema 1, domani a tema 2 e dopodomani a tema 3.
    Un'altra possibilità è di andare a blocchi di settimane, così non perdo il filo, perchè il problema principale è che mi fisso obiettivi spesso irraggiungibili, poi vado di senso di fallimento; ulteriore autoboicottaggio, ulteriore fallimento...
    Che disastro.
    Post edited by Sniper_Ops on
  • BlunotteBlunotte Veterano Pro
    Pubblicazioni: 427
    Semi OT - macché disastro, anzi, sei stata bravissima a rimetterti sui libri a distanza di tempo, lucy84!
    Buono studio!
    :)
    lucy84
    ---- Per vari motivi, preferisco usare poco/per nulla la funzione messaggi privati. ----
  • lucy84lucy84 Membro Pro
    Pubblicazioni: 170
    @Blunotte da autodidatta

    A un certo punto ho pensato di completare gli studi, o mettermi a studiare quello che veramente avrei voluto studiare... ma ho deciso che quest’anno provo a testare la mia volontà e le mie capacità. E poi vedo se posso riuscire a iscrivermi anche solo a qualche corso. Tanto sono disoccupata ...
  • BlunotteBlunotte Veterano Pro
    Pubblicazioni: 427
    A maggior ragione, complimenti!

    Ri-semi OT [perché non ha a che fare con il metodo di studio] - Visto che fai da sola, hai mai provato i MOOCs? Sono gratis (solo alcune funzioni o l'attestato di partecipazione sono a pagamento) e offrono corsi seguendo i quali ci si può dare un ritmo e allenare la propria costanza nello studio... Magari ce n'è qualcuno sugli argomenti che ti interessano! Io li ho usati per allenare l'inglese. Occhio però che... rischiano di dare dipendenza (ricordo che mi ero fatta prendere la mano e provavo a seguirne tanti nello stesso momento: strategia sbagliatissima)!
    ;)
    Se già li stavi usando, perdona la ridondanza!
    Buon week-end


    MononokeHime
    ---- Per vari motivi, preferisco usare poco/per nulla la funzione messaggi privati. ----
  • lucy84lucy84 Membro Pro
    Pubblicazioni: 170
    Wow, grazie per il consiglio! Controllo sicuramente
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online