Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Qual'è la città più LGBT friendly di Italia?

245

Commenti

  • AJDaisyAJDaisy Andato
    Pubblicazioni: 11,172
    Anche io direi Bologna e poi a seguito Milano
  • riotriot Moderatore
    Pubblicazioni: 6,023
    la città più GLBT dipende anche dai quartieri e dagli incontri che fai. un po' tutte direi: puoi startene a Lecce come a Milano e potresti vivere la tua vita tranquillamente.

    poi anch'io penso a Bologna in quanto piccola e piena di studenti (teoricamante aperti mentalmente).

    Roma, dove vivo, dipende dalle zone, ma in linea di massima nessuno ti si caga.

    al contrario, al primo posto delle cità meno gay friendly c'è Verona. da sempre omofoba per il cattolicesimo intrasigente che amano così tanto.
    AJDaisyDoormarco3882wolfgang

  • LupaLupa Veterano Pro
    Pubblicazioni: 549
    E' vero che a Bologna c'è una maggior possibilità di partecipare sia come attivista che come fruitore a varie realtà LGBTQI, ma al di là degli spazi e degli eventi appositi la città è come tante altre. In alcune situazioni e ambienti molto friendly, in altre chiusa e bigotta. Forse in una grande città, anche se ci sono meno servizi e meno possibilità di partecipazione, è più facile passare inosservati rispetto a una città piccola come Bologna che in molte zone conserva ancora una modalità "paesana" di interazione.
    Charade
  • CharadeCharade Colonna
    Pubblicazioni: 1,378
    Milano è l'unica città europea in Italia. Internazionale per le sue attività, economia e soprattutto per la grande apertura culturale.
    wolfgang
    Devo vivere guardando il fiume che scorre.
  • MarkovMarkov Pilastro
    Pubblicazioni: 10,298
    riot ha detto:

    puoi startene a Lecce

    La capitale dell'apertura mentale ahahah
    Door
  • superconcesuperconce Neofita
    Pubblicazioni: 179
    Conosco le problematiche bolognesi. Ad ogni modo io penso che il sostegno delle altre persone trans sia fondamentale anche per gestire le violenze a cui ci si espone. Non dobbiamo confondere il diritto alla differenza col diritto all’ indifferenza. A milano puoi sparire, ma possono pure pestarti per strada senza che nessuno se ne accorga. È una città persa nell individualismo. Certo vestito da donna puoi entrare al plastic, ma poi al di la del consumo moda/drink/locali/ che fai? Con chi ti relazioni ? Ad ogni modo vedi tu sono entrambe valide.
    CharadeLupa
  • LupaLupa Veterano Pro
    Pubblicazioni: 549
    Al di là delle caratteristiche delle varie città il sostegno, soprattutto a scopo preventivo, è tanto più valido ed efficace quanto più si è disposti a partecipare attivamente alla vita della comunità  lgbtq+. A tal proposito pure Genova ha una comunità trans forte. Nella scelta di una città mi farei guidare da quelle che sono le mie aspettative di stile di vita.
  • riotriot Moderatore
    Pubblicazioni: 6,023
    Markov ha detto:

    riot ha detto:

    puoi startene a Lecce

    La capitale dell'apertura mentale ahahah


    non lo dico io ma il sociologo Fabio Corvisiero che ne ha fatto uno studio statistico. Nell’ordine sono Roma, Milano e Lecce, poi un po' distaccate Grosseto, Bologna, Napoli, Genova, Torino, L’Aquila e Siena.

    MarkovDoor

  • superconcesuperconce Neofita
    modificato September 2019 Pubblicazioni: 179
    Il sociologo Fabio Corvisiero non sarà ne gay ne trans. Lasciamo che siano le trans a parlare e non gli “studiosi” al posto loro. Please
    riot
    Post edited by riot on
  • MiticalexMiticalex Veterano
    Pubblicazioni: 1,144
    superconce ha detto:

    Il sociologo Fabio Corvisiero non sarà ne frocio ne trans. Lasciamo che siano le trans a parlare e non gli “studiosi” al posto loro. Please

    Non si dice frocio hai hai hai.

    MononokeHimeMarkovriot
Questa discussione è stata chiusa.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online