Vota Spazio Asperger ONLUS per supportare i nostri progetti
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Domanda ai sospetti Asperger non diagnosticati

2»

Risposte

  • vera68vera68 Colonna
    modificato September 2019 Pubblicazioni: 1,710
    Io ho cercato una diagnosi. Precisamente e cronologicamente devo specificare. Sono andata in terapia perché non riuscivo a gestire le relazioni con marito e figli e in più quella con mia madre, ultima persona rimasta della complicata famiglia in cui sono nata. Dopo che per mia figlia ha parlato di spettro autistico e di alcuni miei tratti ho desiderato avere una diagnosi che lei però non mi ha dato. Ho provato una delusione, ma non volevo cercare altrove, non solo per via della dipendenza, ma perché temevo di finire da qualcuno che non valutasse il fatto che fosse solo dovuto ai miei traumi e a cause ambientali. Per cui sono rimasta. Ho trovato una persona molto competente che mi ha preso per mano e mi sta de-complicando.
    Io sono una persona molto fortunata, questo proprio a suo dire, perché sono passata tutto sommato acciaccata ma intera, attraverso ben 2 lavaggi di cervello.
    A livello di sanità mentale mi è andata molto bene.
    Trovare autenticità per me è la cosa prima.
    Io sto uscendo da una dipendenza affettiva molto molto forte. (e questo è solo uno dei problemi) Se lei mi avesse detto tu sei.... qualsiasi cosa, avrebbe impedito a me di dirlo in modo indipendente.
    Grazie @Charade per avermi dato l'opportunità di esprimere questo pensiero.
    Non sempre se uno psicologo o psicoterapeuta non ci sciolina li una diagnosi in quattro e quattr'otto (che ci soddisfi o no) è per incompetenza o per chissà quale secondo fine monetario.
    Sono io che non ho una diagnosi, non lei che non la sa.
    Io non sono andata a cercare un verdetto, sono andata a cercare aiuto.
    Questo non vuol dire che cammin facendo io non mi capisca sempre di più, non venga a contatto con i miei punti di forza e di debolezza e impari a gestirli, probabilmente li integrerò e faranno parte di me
    Lei mi ha sempre detto che alla fine avrò tutto e forse allora io saprò attraverso cosa sono passata da un punto di vista clinico.
    Mi spiego meglio. Che rientri clinicamente o no nello spettro autistico non mi sentirò più un alieno, ma una persona che vive con naturalezza ciò che sente di essere.
    MononokeHimeAntaresCharadeOrsoX2lizNemo
    Post edited by vera68 on
  • marco3882marco3882 Colonna
    Pubblicazioni: 1,572
    Non ho bisogno di una diagnosi ufficiale perché non cambierebbe nulla alla mia vita attuale. Mi è stato sufficiente scoprire per caso cos è la sindrome di asperger nel 2013.
    Ho visto che mi ci incastro nello spettro. Mi ci sono rivisto ampiamente.
    Piu che sufficiente.
    Anche perché sono in un età in cui ormai che la linea della mia storia personale è tracciata da un pezzo tra casa famiglia e lavoro. Devo solo trovare il coraggio di parlarne a mia moglie. Anche se per me sarebbe più facile raggiungere l Australia senza navigatore che fare questo
    X_X
    vera68AJDaisyLisaLaufeysonCharadeGecoNemoBlindBlunotterondinella61
  • GecoGeco Colonna
    Pubblicazioni: 1,443
    1 - Pigrizia.
    2 - Pigrizia.
    3 - Tanto oramai che cambia.
    4 - Rischierei di entrare in un loop di ricerca di continue conferme/smentite
    Ciao.
    Charademarco3882AJDaisyrondinella61amigdala
  • NemoNemo Moderatore
    Pubblicazioni: 3,218
    Charade ha detto:

    Nemo ha detto:

    Ho indagato attraverso il Ssn, risultando non diagnosticato: per loro, diagnosi = disabilità o bisogno di cure.

    Io non mi fiderei di quelli del SSN. Quanti sono gli specialisti in Italia che hanno una vaga idea di come diagnosticare l'Asperger in un adulto? 5? 10?
    Sono stato al laboratorio autismo di Pavia, un centro specializzato, trovando diversi NP molto competenti e disponibili. Nel precedente commento non ho riportato che una sintesi: in realtà mi hanno confermato la neurodiversità, il QI > 130, le difficoltà specifiche, il vissuto infantile ed adolescenziale  che comunque li faceva sospettare come probabilmente fossi stato un bambino asperger. Fortunatamente - insisto, fortunatamente - una serie di casualità ha fatto sì che riuscissi a superare quegli scogli dove altri purtroppo naufragano, e si trovano ad affrontare problemi sociali senza scudi.

    Faccio un ulteriore passo: comunque riconoscermi neurodiverso mi ha portato ad indagare maggiormente su me stesso e sui rapporti con le altre persone, alla luce di una consapevolezza che già avevo comunque maturato. Che per me è sempre stato e sempre sarà impossibile capire cosa pensa un'altra persona, a meno che non me lo dica chiaramente.
    Charadevera68Sniper_OpsMononokeHimemarco3882rondinella61amigdala
    Memento Mori
  • LupaLupa Veterano Pro
    Pubblicazioni: 411
    La mia attuale consapevolezza è: ho molti tratti autistici. Sapere se questi sono tanti e tali da farmi ricevere una diagnosi però non mi cambierebbe la vita. Ho cercato quali possibilità di diagnosi ho nei dintorni della mia città e ho scoperto che per gli adulti non è affatto agevole; per come sono fatta io nel momento in cui decidessi di approfondire non mi basterebbe una diagnosi perché non sarei convinta di un solo risultato. Forse sarei più motivata a cercare una diagnosi se sentissi la necessità di un aiuto.
    vera68Charademarco3882
  • Cuore_sanguinanteCuore_sanguinante Veterano Pro
    Pubblicazioni: 649
    Nel mio caso sono alcuni i motivi:
    1) non ho la forza di occuparmi di problemi di salute veri e propri figuriamoci capire se sono o non sono nello spettro
    2) significherebbe rientrare a contatto con psichiatri e non mi va la cosa proprio per niente
    3) non ho la forza di organizzare alcun progetto di nessun tipo (vacanze, viaggi, cosa mangiare stasera...) figuriamoci prenotare una visita che avverrebbe tra mesi, andare chissà dove per aver uno psichiatra/équipe specializzata in Asperger, quindi salire in auto, fare quei 300 km, colloqui, altri colloqui, quiz, attese, ecc.
    Charadeloconimarco3882
  • cameliacamelia Pilastro
    Pubblicazioni: 3,502
    Nemo ha detto:

    Charade ha detto:

    Nemo ha detto:

    Ho indagato attraverso il Ssn, risultando non diagnosticato: per loro, diagnosi = disabilità o bisogno di cure.

    Io non mi fiderei di quelli del SSN. Quanti sono gli specialisti in Italia che hanno una vaga idea di come diagnosticare l'Asperger in un adulto? 5? 10?
    Sono stato al laboratorio autismo di Pavia, un centro specializzato, trovando diversi NP molto competenti e disponibili. Nel precedente commento non ho riportato che una sintesi: in realtà mi hanno confermato la neurodiversità, il QI > 130, le difficoltà specifiche, il vissuto infantile ed adolescenziale  che comunque li faceva sospettare come probabilmente fossi stato un bambino asperger. Fortunatamente - insisto, fortunatamente - una serie di casualità ha fatto sì che riuscissi a superare quegli scogli dove altri purtroppo naufragano, e si trovano ad affrontare problemi sociali senza scudi.

    Faccio un ulteriore passo: comunque riconoscermi neurodiverso mi ha portato ad indagare maggiormente su me stesso e sui rapporti con le altre persone, alla luce di una consapevolezza che già avevo comunque maturato. Che per me è sempre stato e sempre sarà impossibile capire cosa pensa un'altra persona, a meno che non me lo dica chiaramente.
    @Nemo sei stato dal professor Politi a Pavia?

  • CharadeCharade Colonna
    modificato September 2019 Pubblicazioni: 1,370
    Preferisco restare nel limbo del sapere e non sapere. Una diagnosi vera e propria un po' mi farebbe paura. So che è brutto da dire, ma anche se razionalmente so che non ci sarebbe nulla di male o da vergognarsi, emotivamente non so se reggerei la cosa. 
    Grazie @Blunotte, trovo la tua risposta molto sincera
    Blunotte
    Post edited by Charade on
    Devo vivere guardando il fiume che scorre.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online