Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Iperidrosi

L33tL33t Membro
modificato March 2015 in Altre diversità...
Avendo una fobia sociale abbastanza pronunciata, fin da piccolo soffro di una forma "eccessiva" di iperidrosi (da bambino le mani arrivavano a screpolarsi e si formavano delle specie di piccole piaghe). Quando conosco qualcuno mi vergogno a dargli la mano principalmente perchè la inzupperei di sudore.
Qualcun'altro soffre dello stesso problema (ho letto che la fobia sociale è associabile all'Asperger)?
Post edited by yugen on
Taggata:
«1

Commenti

  • caione8caione8 Veterano
    Pubblicazioni: 251
    Anche io penso di soffrirne; infatti quando ho iniziato a informarmi in internet a proposito delle mie stranezze, è stata la prima cosa nella quale mi sono parizalmente ritrovato....Poi però, facendo un resoconto mentale ho capito che non poteva essere solo quello e sono capitato in questo forum, dove per la prima volta mi sono sentito quasi "normale" :) ...
    Il problema della pelle io non ce l'ho, anzi, le mie mani sono sempre secche
    Death is so terribly final, while life is full of possibilities.
  • LunaLuna Veterano
    Pubblicazioni: 525

    Anche io ho dei dubbi relativi alla fobia sociale, ma penso che ci sia anche “dell’altro”.

    Comunque, no, il problema della sudorazione delle mani non l’ho mai avuto, perlomeno, non a questi livelli, tuttavia se posso evito di stringere la mano, non mi viene spontaneo farlo…non so poi quanto agli altri venga spontaneo, io se qualcuno mi da la mano, penso “gli devo dare la mano”…magari poi lo fanno tutti, non lo so…

  • L33tL33t Membro
    modificato July 2012 Pubblicazioni: 37
    Ho posto la domanda sull'iperidrosi perchè in famiglia sono l'unico ad averla (lavoro al pc e la mia tastiera sembra un campo di battaglia). In famiglia non ne soffre nessuno (mia madre praticamente non suda mai) e volevo sapere se in media c'era attinenza con la fobia sociale (la mia iperidrosi dovrebbe essere di origine psicogena).

    A questo punto inizio a pensare che sia un sintomo di qualcos'altro (che rende ancora più difficoltosa la socializzazione) ;)
    Post edited by L33t on
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,755
    Io da piccolo avevo lo stesso problema, potrebbe essere semplicemente l'ansia. Passata quella è passato il super sudore alle mani, ne soffre pure mia figlia. Ora sudano, ma non così tanto, in genere le asciugo nelle tasche prima di stringere le mani a qualcuno.
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • Icaro89Icaro89 Colonna
    Pubblicazioni: 1,223
    No non ho mai avuto questo problema. Avevo una compagna di classe che presentava fortissima sudorazione delle mani, però era quanto di più lontano si possa immaginare per un AS o per una persona sociofobica. Quindi forse il nesso è solo eventuale, chissà.
  • soysoy
    modificato July 2012 Pubblicazioni: 1
    Alcune forme di fobia sociale possono essere associabili alla AS, tuttavia l'iperidrosi è originata da un problema fisiologico, ovvero una disfunzione del sistema simpatico. Il sistema simpatico gestisce le ghiandole sudoripare e ha anche altre funzioni, e reagisce a stimoli esterni come le variazioni di temperatura e gli stress. Chiaramente un individuo che tende a stressarsi più frequentemente nelle interazioni sociali, solleciterà più frequentemente il sistema simpatico "difettoso", che reagisce con la sudorazione per diminuire la temperatura, in vista di una reazione. Si tratta di meccanismi primordiali, ti sembra di aver visto una tigre nella giungla, nel dubbio il nostro organismo deve reagire istantamentente senza aspettare una decisione della mente, quindi adrenalina->scappare->ridurre temperatura corporea.

    Le persone che soffrono di iperidrosi hanno un sistema simpatico troppo reattivo, quindi basta una minima sollecitazione per scatenare la sudorazione.
    L'iperidrosi interessa anche molte persone che non hanno affatto una emotività pronunciata, ma che alla lunga assumono comportamenti simili alla fobia sociale a causa dell'imbarazzo.

    Esistono dei rimedi, alcuni drastici e pericolosi come l'operazione, altri sicuri ma non definitivi, come la ionoforesi specifica per l'iperidrosi.

    Se sei interessato puoi approfondire cercando su google iperidrosi drielle

    o anche visitando questi siti:
    forum iperidrosi: http://www.iperidrosi.org/viewforum.php?f=7
    info sul metodo della ionoforesi: http://www.bielsan.com/tit/iperidrosi.html

    Post edited by soy on
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,755
    @soy

    un sistema nervoso eccitabile è anche direttamente concausa spesso di emotività ed ansia, sembra essere un tutto che viene insieme da una causa comune e in cui i risultati si incentivano a vicenda al posto che ridursi come in fondo hai detto te.
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • L33tL33t Membro
    Pubblicazioni: 37
    @soy

    Grazie per le info utilissime... avevo pensato alla ionoforesi (sedute in qualche centro specializzato) ma non sapevo ci fossero apparecchi semiprofessionali da acquistare a un prezzo adeguato (molto piu' comodi e sicuramente discreti), probabilmente provero' la ionoforesi a breve.
    Qualche tempo fa ho provato una soluzione contenente cloruro di alluminio ma secondo me blocca troppo i pori (e l'effetto non dura nemmeno una giornata).
  • davedave Neofita
    Pubblicazioni: 18
    Mi ci rivedo a pennello, nella descrizione di chi come me quando si trova con altre persone scopre di avere dei rubinetti al posto delle ghiandole sudoripare...
    Non ho una diagnosi ufficiale di asperger ma non credo che farei fatica a riceverla (anche se non saprei a che scopo siccome non mi sembra che ci si possa fare niente). Le mani bagnate sono una costante se sto dove c è gente (devo andare a fare l eremita o il monaco Altrimenti la gente affoga? Boh forse si , non saprei). La cosa del sudare ricordo che raggiungeva guinness da primati nelle "effusioni" con la (ex) fidanzata. Soluzione? Al momento nessuna. Mi chiedo tra l altro come possano gli psicologi pretendere di sapere come funziona il cervello se non sappiamo neanche com'è fatto: qualche mese fa ho letto che degli scandinavi hanno scoperto la presenza dei vasi linfatici nel cervello. Ma questa è una divagazione rispetto al tema principale... ma parca paletta se uno/a ha bisogno di qualcuno che gli/le dia una mano a vivere in modo decente cosa deve fare? Boh...
  • KamenKamen Membro
    Pubblicazioni: 63
    Io sudo tantissimo, più del normale, da quello che ho potuto osservare confrontandomi con altri.
    Mi basta iniziare una conversazione, anche solo con i miei genitori, per trovarmi le ascelle inzuppate. Se esco di casa sudo ancora di più.
    Negli ultimi mesi (periodo pandemia) ho scoperto che non riesco a tenere addosso i guanti. Mi basta indossarli per 5 minuti per ritrovarli pieni di sudore.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online