Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

L'ansia può dipendere dalla paura?

Negli ultimi mesi sto cercando di capire un po' di più me stessa e arrivare a capire a fondo la motivazione dell'ansia che provo quasi costantemente da anni, se non è ansia è una tensione che non mi permette di stare tranquilla, sono sempre sull'allerta e si alterna con momenti di tristezza molto forte.

Ho avuto modo di riflettere su molte cose e ho preso consapevolezza di alcuni concetti che ignoravo, punti di vista che non avevo mai preso in considerazione. Dalle ultime discussioni mi sono resa conto che gran parte della mia ansia è generata dalla paura e anche la forte tristezza / sconforto / rabbia penso che ne sia una conseguenza.

Ho paura ed ho paura di tante cose. 

Ho paura del futuro e di tutto ciò che comporta, ho paura di sbagliare, ho paura di fallire, ho paura di far arrabbiare le persone che mi sono vicine (anche se a volte non ho motivo di pensarlo), ho paura che le persone comincino a capire come sono realmente e che alla fine si allontaneranno o che qualcuno si accorga che non sono poi così brava nel mio lavoro.

Quindi il mio problema, da cui deriva l'ansia, è la Paura.

Ed ogni volta che queste paure mi sembrano 'realizzate' provo una forte tristezza.

Almeno credo che sia questo.

Come si fa a non avere paura? 


Andato46EuniceMonica76marmotAmeliegiovannaEowyn
Ero solita pensare di essere la persona più strana del mondo ma poi ho pensato, ci sono così tante persone nel mondo, ci dev'essere qualcuna proprio come me, che si sente bizzarra e difettosa nello stesso modo in cui mi sento io. Vorrei immaginarla, e immaginare che lei debba essere là fuori e che anche lei stia pensando a me. Beh, spero che, se tu sei lì fuori e dovessi leggere ciò, tu sappia che sì, è vero, sono qui e sono strana proprio come te.

Frida
Taggata:
«1

Commenti

  • Andato46Andato46 Senatore
    Pubblicazioni: 5,160
    Direi che l'ansia viene proprio dalla paura. Aiuta sicuramente pianificare, oppure cercare razionalmente di capire cosa ci fa paura e quali sono realmente le possibilità per il futuro. Nel senso, hai paura di perdere il lavoro? Bene, razionalmente cerca di capire quanto è fondata questa possibilità, e se è fondata poi cerca di capire quali sono le strategie per evitarlo oppure per trovare un nuovo lavoro. Cioè credo che la soluzione in questo caso sia agire.
    Per i rapporti sociali, invece, quando vengon sù le paranoie andare subito a verificare, cercare di parlare con le persone in questione e vedere se le nostre paure sono fondate. La paura di deludere gli altri, beh, penso si possa combattere rendendosi conto che non tutti sono perfetti, per cui anche gli altri sbagliano e possono, in un certo senso, "deluderci". Se ci comportiamo correttamente non ci allontanerà nessuno :)

    Cmq predico bene e razzolo male :D
    Monica76DomitillaPhoebeAmelie
  • DallasDallas Andato
    Pubblicazioni: 882
    Bella domanda, Phoebe. Secondo me la paura non si ha, cioè non la possediamo di default. La paura è un sentimento che situazioni a noi esterne scatenano nella nostra mente, quindi è un problema, e come tutti i problemi anche le paure si affrontano, ma non c'è un modo per non provare paura, perché non saremmo più umani.
    Phoebe

  • GecoGeco Colonna
    Pubblicazioni: 1,410
    L'ansia è paura o al limite mero timore dell'incertezza. Personalmente o si fa come ha scritto @Elanor - razionalizzare - oppure si è "del gatto".
    Ho notato una cosa, se può essere di aiuto, alle volte dare libero e totale sfogo all'ansia mi serve: sviscero così tanto gli scenari assurdo-catastrofici che alla fine non posso che ritornare ad un razionale spezzettamento della situazione finalizzato a creare pezzetti gestibili della realtà.
    In altre parole, dopo una giornata di ansia, pianti e paturnie, sono così esausta che per incoscio spirito di autoconservazione smetto di farmi del male ed inizio nuovamente a ragionare.
    Ciao.

    Andato46Phoebe
  • andpalmieriandpalmieri Neofita
    Pubblicazioni: 6
    Forse questo articolo potrebbe tornarti utile.
    Phoebe
    Mi sento un alieno in un mondo alieno
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,732
    @Phoebe l'ansia non è un'emozione base ma un'emozione composta da paura+anticipazione. Con paura in generale indichiamo un'emozione rapida che ci spinge ad allontanarci da un oggetto e mette in atto un insieme di cambiamenti fisiologici che ora non sto a spiegare. L'ansia ce l'hai quando "aspetti" / anticipi qualcosa che ti fa paura. Quindi non è che potrebbe derivare dalla paura, ci deriva per definizione :)
    Inoltre come ti dicevo privatamente, l'anticipazione genera tensione, ma se sei tesa per motivi tuoi (es. fisici) il tuo corpo può interpretare male il segnale ed aumentare lo stato di ansia.
    Non a caso i due modi migliori per combattere l'ansia sono:
    - esporsi alle proprie paure (in modo che pian piano cessino)
    - rilassarsi (riducendo la tensione)
    - accettare l'imprevedibilità della vita (riducendo l'anticipazione)
    Andato46riotEunicePhoebeAmeliegiovannaaspirinaWBorg_Andatodavid
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • diegodiego Veterano Pro
    Pubblicazioni: 1,136
    Chi meglio di Rocky può parlarci della paura ;)


    https://www.youtube.com/watch?v=r7pZPFkCG5o
  • giovannagiovanna Colonna
    modificato June 2015 Pubblicazioni: 3,900
    Esporsi alle proprie paure puoi spiegarcelo meglio @wolfgang ?

    Individuarle oppure proprio andare in quelle situazioni che ci fanno paura col pensiero?

    Oppure cercare di sentire meglio che si ha paura?

    Io mi associo a Phoebe, ha spiegato benissimo cio' che succede anche a me, io per me vado proprio in depressione, ko, non e' tristezza, vado ko disperata.


    Post edited by giovanna on
    Sono quella che ha creduto sempre che fosse la chioma di un albero al tramonto e invece era un orso
  • AJDaisyAJDaisy Pilastro
    Pubblicazioni: 10,490
    Assolutamente l'ansia può derivare dalla paura di affrontare la vita ed il futuro. Hai paura e quindi devi fare ed agire, solo che questa cosa ti consuma fisicamente ed emotivamente.
    Cosa fare? Perdonami, ma se ottieni una risposta che ritieni confortante, avvisami, potresti essermi d'aiuto.
    Andato46
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,732
    @giovanna esposizione, Qui Rolla lo spiega bene:
    yugenPhoebegiovanna
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • PhoebePhoebe SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 2,063
    Ho visto il video! Molto interessante, magari se applico quelle tecniche ai prossimi esami orali sarò meno agitata. L'ultima volta avevo i battiti cardiaci credo a 100, tremavo ed ero evidentemente agitata. Che gran figuraccia. Martedì dovrò ripetere l'esame, speriamo vada meglio! 


    wolfgang
    Ero solita pensare di essere la persona più strana del mondo ma poi ho pensato, ci sono così tante persone nel mondo, ci dev'essere qualcuna proprio come me, che si sente bizzarra e difettosa nello stesso modo in cui mi sento io. Vorrei immaginarla, e immaginare che lei debba essere là fuori e che anche lei stia pensando a me. Beh, spero che, se tu sei lì fuori e dovessi leggere ciò, tu sappia che sì, è vero, sono qui e sono strana proprio come te.

    Frida
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online