Vota Spazio Asperger ONLUS per supportare i nostri progetti
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Viaggio all´incontro di me stessa

Viaggio all´incontro di me stessa


Viaggio di una persona Asperger alla scoperta di se stessa


Autore: Mireya Moyano Somoya


Che bel lavoro che fai sorellina, ma sai se tu fossi una bimba oggi, avresti bisogno di una psicologa.





image


Continua a leggere su SpazioAsperger.it >>

ValentaMikiEuniceShadowLinevanessaEdy59Andato46david
Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.

Commenti

  • Edy59Edy59 Membro Pro
    Pubblicazioni: 58
    Molto emozionante, ho riconosciuto in alcuni tratti l'infanzia scolastica di mio figlio, definito quello strano, che non ha fatto la prima elementare ma è passato subito in seconda perchè a quattro anni e mezzo ci siamo accorti che sapeva già leggere senza che nessuno glielo avesse mai insegnato, passava le giornate a leggere di tutto, giornalini, libri per bambini, con una velocità impressionante, ha divorato una quantità impressionante di Topolino, e ricordo che una mattina accompagnandolo alla scuola materna mi chiese:" mamma voglio imparare a scrivere anche io da sinistra verso destra come Leonardo da Vinci"
    ma perchè, chiesi io sai chi è Leonardo da Vinci? e certo! l'ho letto su Topolino, mica ci sono solo fumetti..
    Se non leggeva disegnava e lo fa ancora infatti frequenta il liceo artistico.
    Comunque tornando all'argomento proprio un bel viaggio, emozionante e costruttivo. Leggetelo.

    ShadowLineValenta
  • SantamariaSantamaria Neofita
    Pubblicazioni: 1
    Bellissimo racconto della mia psicanalista preferita... La cosa che colgo per me più bella è quanto sono state amate ed accettate in questa famiglia le donne Asperger, così hanno potuto crescere sviluppando positivamente le loro notevoli capacità e fare la differenza nella loro vita ed in quella degli altri. Sono racconti emozionanti che allargano il cuore.
    Purtroppo in questo spettro autistico, e lo dico per esperienza e per tanti commenti negativi scritti sui Social da figli Asperger, incompresi in casa propria. Tra noi ci sono molte persone che non sono state né accettate né amate in famiglia. Anzi decisamente incomprese, sempre svilite e denigrate. Come ad esempio succedeva a me da bambina, accusata di continuo di essere una pazza, continuamente minacciata di dover essere rinchiusa. Questi Asperger  non hanno potuto affermare le loro abilità, a volte notevoli (quelle abilità in genere assolutamente non disponibili ai neuro-tipici), né poter raggiungere quegli obiettivi costruttivi sognati da piccoli, e che sarebbero stati socialmente utili per se e per agli altri. Allora rimane  nel cuore l'angoscia di sentirsi inutili, con un inventario di vita negativo...  Di essere ogni volta vulnerabili alle difficoltà anche più normali della vita, con lunghi momenti di apatia  e fasi importanti del proprio percorso bloccate. 
    Anche dopo aver perdonato, perché rimane ancora tanta amarezza? Fa anch'essa parte dello spettro autistico? 
    Daniel
Accedi oppure Registrati per commentare.
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online