Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Linguaggio e inflessioni dialettali

Domy01Domy01 Membro
modificato June 2017 in Apprendimento e linguaggio
Io ho un linguaggio molto elegante e sempre italiano... le parole in dialetto invece molto spesso le ripeto in mente se sono divertenti e mi metto a ridere quando sono solo...
Voi? :)
Post edited by Sophia on
Taggata:

Commenti

  • PeregrinoPeregrino Andato
    Pubblicazioni: 779
    Tendenzialmente i coetanei della tua città parlano in dialetto o in italiano?
  • KrigerinneKrigerinne SymbolSenatore
    Pubblicazioni: 3,161
    Quando sono solo cosa?
    Abitando nel Lazio non ho un dialetto forte (al livello di parole incomprensibili per gli altri italiani) tendo a parlare con inflessione romana con amici e parenti mentre con i conoscenti di altre città o in situazioni formali mi viene spontaneo neutralizzare qualsiasi parola tagliata e cadenza, e le persone non riescono a capire da quale regione provenga.
    Ma ho dai gap che mi ostino a non colmare. Dico dòpo invece di dópo. Dico avrébbe invece di avrèbbe.
    DeveloperAsperger ~ ex tutor ABA
    You split the sea
    so I could walk right through it

  • ValentaValenta SymbolPilastro
    Pubblicazioni: 9,414
    Ho una voce piana e monotona,
    non parlo dialetto ma perché mia madre non lo capiva e mio padre era un italianista convinto, di quelli che non amavano un parlare grezzo e pasticciato.
    Ho una buona proprietà di linguaggio e sono capace di passare delle ore pensando ai termini usati in una discussione, se ne ho detto di scorretti ci penso e ripenso.

    Parolacce solo con persone con cui ho confidenza.
  • Andato_87Andato_87 Andato
    Pubblicazioni: 3,049
    Non ho le inflessioni dialettali della mia città e qualcuno me lo ha fatto anche notare, di solito parlo così come mi leggete.
  • fattore_afattore_a Colonna
    Pubblicazioni: 2,187
    Le parole in dialetto sono usate dai comici per far ridere. Chissà perché il dialetto aiuta a far ridere...

    Sentivo dire in tv che l'italiano fino a pochi decenni fa era usato per gli atti amministrativi, nelle occasioni ufficiali, a scuole ecc. ma non a casa. Oggi, invece, l'italiano è usato anche a casa ma rimangono alcuni modi di usare l'italiano che riprendono le regole del dialetto del luogo.

    Tra questi, a me dà tanto fastidio chi dice "ci vediamo settimana prossima" invece di "ci vediamo la settimana prossima". La versione scorretta per alcuni si è diffusa a partire da Milano e, per colpa di tv e radio, si è diffusa un po' ovunque.
  • DarwinDarwin SymbolColonna
    Pubblicazioni: 1,503
    Uso da sempre un linguaggio il più curato possibile, anche quando scrivo cose che nessuno dovrà leggere (ho intere raccolte di informazioni varie che tengo per me), come Petrarca :P
    Perché, se la lingua italiana esiste ancora, non è certo grazie a chi la muta orrendamente ogni giorno.

    La curiosità è quasi sempre egoismo: in pochi si accorgono di quanto qualcosa funzioni in modo preciso ed efficiente, finché non smette di farlo.
  • fattore_afattore_a Colonna
    Pubblicazioni: 2,187
    Darwin ha detto:


    Perché, se la lingua italiana esiste ancora, non è certo grazie a chi la muta orrendamente ogni giorno.

    Paradossalmente, se la lingua italiana è così come è oggi, è grazie all'uso che se ne è fatto nel tempo; se non fosse così, si parlerebbe come Manzoni oppure come Petrarca.

  • DarwinDarwin SymbolColonna
    Pubblicazioni: 1,503
    Per questo ho usato il verbo "mutare". Perché oltre alle mutazioni positive che contribuiscono all'evoluzione della lingua ci sono un sacco di mutazioni "difettose" quali uso scorretto della grammatica, abbreviazioni allucinanti e cose di questo genere. In alcuni casi si tramandano pure.
    La curiosità è quasi sempre egoismo: in pochi si accorgono di quanto qualcosa funzioni in modo preciso ed efficiente, finché non smette di farlo.
  • KrigerinneKrigerinne SymbolSenatore
    Pubblicazioni: 3,161
    Dire "ci vediamo settimana prossima" è agghiacciante
    Ameliefattore_aKolyma
    DeveloperAsperger ~ ex tutor ABA
    You split the sea
    so I could walk right through it

  • AmelieAmelie Pilastro
    Pubblicazioni: 5,352
    Io parlo in italiano, capisco solo il dialetto della città d'origine di mia mamma, ma non so parlarlo. A casa ci esprimiamo tutti in italiano; credo di avere un linguaggio curato, a volte mi è stato detto un po' formale (nei messaggi), quando parlo a voce direi di no, ma ogni tanto uso due intercalari dialettali.. Riguardo alla cadenza, dipende: alcuni non capiscono da che regione provenga, mi è stato chiesto alternativamente se sono del Sud o del Nord, un paio mi hanno chiesto anche se sono italiana, adducendo come motivazione il rotacismo (?!). In generale tendo a parlare con le vocali aperte, ma la mia inflessione è un mix. 
    Kolyma
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online