Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Perché è ritenuto disdicevole uscire con un tuo amico se è fidanzato?

Ho pochi amici e fatico ad aprirmi con le ragazze, con cui inizialmente sono molto timida. Trovo più immediato iniziare una conversazione con i ragazzi. Avevo un migliore amico, ma da quando si è fidanzato non ha più voluto vedermi e da molti mesi non dialoghiamo più (non è quel silenzio provvisorio, come quando sei assorbito da altri pensieri, è un silenzio di allontanamento), adducendo come motivazione il fatto che quando ci si fidanza le cose cambiano e non potrebbe più uscire da solo con me. Abitando in un'altra regione, dice non starebbe bene ospitarmi a casa sua. Ha concluso che "io non posso capire queste cose, proprio non ci arrivo". Premesso che mi sembrano delle motivazioni troppo assurde, ho notato che sono le stesse che mi hanno detto altri conoscenti e amici in passato, ed è vero, per me non hanno il minimo senso. Mi è anche accaduto di essere contattata da fidanzate arrabbiate che mi accusavano di voler rubare loro il fidanzato (mio amico), come se una persona fosse un pacco postale e si potesse rubare. Mi dispiace perché nelle mie azioni viene vista una malizia che non c'è. Io voglio uscire a passeggiare con qualcuno perché è interessante, perché gli voglio bene, e se fossi fidanzata non mi importerebbe se il mio fidanzato/a uscisse con i suoi amici. Perché vige questa regola sociale? Che senso ha? 
Grazie a tutti.
RobKValentasilvia78m4dm4xLandauer
«13456

Commenti

  • ct87ct87 Colonna
    modificato March 2015 Pubblicazioni: 2,956
    Ehhhh sarebbe bello saperlo. Ho 4 amici tutto di sesso maschile e quando trovano la ragazza ho imparato a lasciargli perdere, perché per me è normale, il quando stavo con il mio ex potevo uscire con i miei amici altrimenti se fosse stato geloso avrei lasciato lui, l'amicizia vince su tutto per me. Il mio ex poteva fare ciò che voleva, anzi non poteva scrivermi quando era con gli amici, non glielo permettevo. Ero la prima a dirgli "prima gli amici".
    Non so, lo trovo illogico l'essere travisata per qualcosa che nin mi interessa se non come amicizia.
    Purtroppo non vedo il senso e non ti so rispondere.
    Il tuo amico non è molto carino a dirti che non ci arrivi, non ha pensato che potrebbero esistere punti di vista differenti?
    AmelieIndecisosilvia78
    Post edited by ct87 on
    Sapere Aude! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza
  • Mattia212Mattia212 Veterano
    Pubblicazioni: 756
    In questo caso il problema è di quelle ragazze che sono insicure e hanno paura di perdere il fidanzato.. non c'è niente da fare.. non si può lottare con la gelosia irrazionale..
    ct87Amelietestadimortosilvia78m4dm4x
  • RobKRobK Colonna
    Pubblicazioni: 1,205
    Ti capisco benissimo, mi sono trovata anche io nelle tue situazioni. Purtroppo le persone sono molto gelose, anzi accecate dalla gelosia, e vedono malizia in tutto.

    La motivazione è che spesso le ragazze (o anche i ragazzi) si fingono amiche di persone fidanzate anche se nutrono altri sentimenti non proprio amichevoli, e quindi si adottano queste misure. Personalmente è una cosa che non capisco ma ho dovuto imparare ad accettare, le persone generalizzano e vedono il male anche dove non c'è.

    Mi dispiace per il tuo migliore amico, perdonami se mi permetto, ma penso che non abbia preso il vostro rapporto seriamente, altrimenti avrebbe cercato di farti accettare dalla sua partner.
    Amelie
  • AmelieAmelie Pilastro
    Pubblicazioni: 5,352
    @IlViandante, infatti anche io la penso così. Ho sempre risposto loro che il problema non è mio, ma i cosiddetti "amici" si sono schierati dalla parte delle fidanzate facendomi fare la figura della fessa. Perciò ho pensato di non capire io una qualche regola non scritta.
    @ct87 allora sei messa come me! Spesso sono travisata perché con poche persone sono affettuosa e entusiasta e questo viene associato a "provarci", cosa deprimente per me. Ho scritto "avevo" un migliore amico perché non riesco più a considerare come amica una persona che critica sempre il mio modo di sentire (come hai scritto giustamente tu, ci sono punti di vista diversi) e lo liquida con uno sbrigativo "dovresti andare da uno psicologo perché non sai cosa significa relazionarti con gli altri in modo normale".

    ct87silvia78
  • ct87ct87 Colonna
    Pubblicazioni: 2,956
    Esatto ho vissuto le tue stesse esperienze e mi ci ritrovo in ciò che scrivi. Anch'io trovo rivoltante tale conportamento perché non ci provo con loro.
    Sinceramente? Hai fatto bene a lasciarlo perdere. Sei una donna intelligente
    RobKAmeliesilvia78
    Sapere Aude! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza
  • AmelieAmelie Pilastro
    Pubblicazioni: 5,352
    @RobK, grazie! Ma in realtà a me non dà fastidio neanche se una persona amica mi dice di provare un sentimento di amore, semplicemente le dico che da parte mia non lo sento. Mi è capitato di avere un'infatuazione (forse dire innamoramento è esagerato) per una persona fidanzata ma ho sempre rispettato la sua situazione e non glielo ho mai detto, provando dapprima a essere amica e distaccandomi quando mi accorsi che non mi dava serenità.
    silvia78
  • RobKRobK Colonna
    modificato March 2015 Pubblicazioni: 1,205
    @Amelie sei una persona corretta, ed anche chi ti è amico e ti confessa di avere un'infatuazione per te è corretto. Però ci sono delle persone che covano questo sentimento e non lo dicono, ma cercano di raggirare con truchetti e stratagemmi complicatissimi la persona fidanzata per portarla dalla loro parte e farla lasciare con il partner. A me non darebbe neanche fastidio ciò, perchè penso sempre che le persone abbiano possibilitá di scelta, ma a tante altre ragazze l'idea che qualcuno possa mettere gli occhi sul proprio fidanzato e architettare tutto questo manda in bestia.

    (Scusa se il discorso è confuso, non l'ho capito bene nemmeno io ma so solo che funziona così per la maggior parte dei casi)
    Amelie
    Post edited by RobK on
  • PeregrinoPeregrino Andato
    Pubblicazioni: 779
    Sono d'accordo con IlViandante, il problema è della ragazza (e anche di lui che 'obbedisce'). Per me è una situazione fuori dal mondo (o meglio, non che non succeda, ma chiunque conosco vedrebbe il torto in loro non in te).
    Forse gli altri tuoi amici hanno frainteso la situazione? Pensano che da parte tua ci fossero interessi diversi?
    Ameliesilvia78
  • AmelieAmelie Pilastro
    Pubblicazioni: 5,352
    @RobK, io non sono abbastanza sveglia in queste cose per architettare stratagemmi complicati  :)) anche perché poi mi sentirei in colpa e correrei a confessarli tutta contrita.
    ct87silvia78
  • AmelieAmelie Pilastro
    Pubblicazioni: 5,352
    @ct87, grazie. Più che altro sto imparando ad amarmi un po' di più e a rispettare il mio modo di essere.
    ct87
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online