Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

figlio con sindrome di asperger

giovannagiovanna Colonna
modificato July 2013 in Mi presento
ciao a tutti, sono una mamma che ha un figlio di tredici anni a cui è stata diagnosticata da poco la sindrome di asperger.
è un bambino dolcissimo, e io ho avuto e ho tutt'ora tante difficoltà a rapportarmici e a capirlo.
Non so che dire, è tutto banale in questo momento.
La sera ci penso, in fondo sono frastornata e confusa. forse devo andare io dalla psichiatra? Non so.

ciao...




Sono quella che ha creduto sempre che fosse la chioma di un albero al tramonto e invece era un orso
«13456718

Commenti

  • Mattia212Mattia212 Veterano
    Pubblicazioni: 756
    Ciao e benvenuta.. non temere nulla per tuo figlio.. sarà necessario solo un po' più di impegno da parte tua per capirlo.. esserti iscritta su questo forum è già una cosa ottima..
    Penso che con il tuo supporto possa essere fondamentale per lui.. vedrai che arriverà ad essere orgoglioso di se stesso e di avere una buona mamma :)
  • PulpetzPulpetz Veterano Pro
    modificato July 2013 Pubblicazioni: 800
    Perchè dovresti andare dallo psichiatra? Io sono un'educatrice nelle scuole e ho seguito una bimba Aspie di dieci anni, qualche anno fa, poi ho scoperto, qualche mese fa, di avere tratti Asperger anch'io, infatti mi rispecchiavo molto in lei e si era creato un rapporto molto forte e positivo. Credo che la cosa piú importante sia trovare ció in cui puó esprimersi meglio, nel mio caso ho trovato gran sfogo nella scrittura e nel teatro. Non credo dovresti vivere la cosa in modo negativo, soprattutto perchè, al giorno d'oggi, si sa di cosa si tratta; quando ero piccola io ero sola, e nessuno capiva cosa mi rendesse "diversa"...ora si sa e, sotto molti punti di vista, ci sono tanti aspetti positivi, secondo me, basta individuarli e saperli valorizzare XD
    romipor
    Post edited by Pulpetz on
    "Tutto è energia e questo è tutto quello che esiste. Sintonizzati alla frequenza della realtà che desideri e non potrai fare a meno di ottenere quella realtà. Non c'è altra via. Questa non è Filosofia, questa è Fisica".
    Albert Einstein

    "Il cavaliere coraggioso è quello senza armatura"
    Pulpetz

    "Solo il viandante, che ha peregrinato nel suo infinito mondo interiore, potrà accostarsi all’Anima, scoprendo che per anni altro non ha fatto che cercare Lei, poiché Lei è dietro e dentro ogni cosa. I viaggi, si fanno per cercare Anima e le persone si amano in quanto simboli di Anima."
    Carl Gustav Jung
  • rosarosa Veterano
    Pubblicazioni: 452
    Ciao, la cosa importante in questo momento e' che leggi e ti informi bene sull'asperger, così da poter capire al meglio tuo figlio, se poi ritieni che uno psicologo possa aiutarti a superare questo momento di transizione potrà anche essere positivo.
    Scusa se te lo chiedo ma avete altre persone in famiglia che potrebbero essere AS ?
  • giovannagiovanna Colonna
    Pubblicazioni: 3,905
    Non lo so, potrei essere io, delle volte mi pare di essere quella che più gli assomiglia, a volte,ma non è affatto vero, lui mi spiazza, a volte, stasera mi ha fatto un indovinello matematico, che io non so risolvere, come sempre.
    Si relaziona con me così, questo è solo uno degli esempi,a volte mi fa soffrire perchè non so cosa rispondergli, gli dico "ah, non so, davvero, dimmi tu"

    Chiedo aiuto per capire che cosa vuole da me questo figlio così enigmatico.

    Sono stata sei anni in terapia, e ho raccontato di lui, ma non sapevo fosse Asperger, ancora.

    Sono approdata sul sito perchè cercavo notizie più precise da quando la psichiatra di mio figlio ne ha parlato, e niente, stasera mi sono iscritta per parlare, non ho la forza di affontare di nuovo una terapia, e cercarmi un altro psicologo, mi sono svenata e sventrata già in questi anni.

    Grazie per le vostre risposte comunque, sono contenta che mi abbiate ascoltato, mi basta poco, solo essere ascoltata un po', mi vien da piangere al pensiero. Grazie davvero.


    romipor
    Sono quella che ha creduto sempre che fosse la chioma di un albero al tramonto e invece era un orso
  • TsukimiTsukimi Senatore
    Pubblicazioni: 3,827
    Benvenuta!
    "The Enlightened Take Things Lightly" - Principia Discordia
  • LellyLelly Veterano
    Pubblicazioni: 123
    Ciao, ti capisco molto, molto, molto :-)
    Io ho un figlio di 8 anni che sta facendo i test, la diagnosi la avrò a settembre... ma io so che è Asperger...
    In questo periodo mi sono resa conto che oscillo tra momenti in cui mi dico: bene, ora so di cosa stiamo parlando, a momenti in cui la paura quasi mi paralizza. Ho momenti in cui piango, e momenti in cui invece mi sento vuota ed è come se tutto mi rimbalzasse addosso (e si, ci si sente quasi un caso clinico quando è così)... ma credo che sia una reazione naturale.
    Sto capendo man mano che non è necessario farmi prendere dal panico, è qualcosa che si può affrontare e che si può gestire ed educare (sopratutto noi dovremo essere educate!). Non ti sentire pazza, stai solo buttando fuori (ma se credi che uno specialista possa aiutarti a gestire meglio la tua presa di coscienza, non te lo negare) :-)  
  • rosarosa Veterano
    Pubblicazioni: 452
    Giovanna se metti qui degli esempi di come si comporta tuo figlio con te o con gli altri, potresti ricevere informazioni su come capirlo.

    romipor
  • Pubblicazioni: 15
    Anche io ho un figlio di 13 anni asperger appena diagnosticato. Mi hanno detto che dal punto di vista cognitivo è una bomba, dal punto di vista comportamentale si comporta come un bambino di 7 anni. Secondo voi che terapia deve fare? Grazie
  • Mattia212Mattia212 Veterano
    Pubblicazioni: 756
    @giovanna: cerca di informarti il più possibile sull'asperger e di vederlo come semplicemente un modo diverso di essere..
    Ti consiglio libri più classici come la Guida di Attwood ma anche biografie come Nato in un giorno azzurro.. nella sezione libri di questo sito ne trovi molti... sono utilissimi per entrare nell'ottica e in sintonia con tuo figlio
    Non penso che tu abbia bisogno di una terapia.. magari di qualche amico aspie adulto che possa informarti sulla propria diversità (e magari può raccontarti la sua infanzia) in modo da capire meglio tuo figlio!
    romipor
  • KrigerinneKrigerinne SymbolSenatore
    Pubblicazioni: 3,163
    Sì immagino uno psichiatra può essere utile soprattutto per chiedere come comportarti con tuo figlio. Non mi sento di consigliarti né di andare, né di non andare. Comunque questo forum è pieno di aspie e forse potremmo esserti utili se vorrai raccontarci qualche avvenimento in particolare.
    Per le domande scomode ti dico che in realtà nessuno ti giudica se non sai rispondere. E' grande abbastanza per leggere un libro e tu hai il diritto di non conoscere nel dettaglio gli argomenti che gli interessano. E non credo che a lui dia fastidio. (se ho capito cosa intendi) Semplicemente ha voglia di parlare di ciò che gli piace e vuole coinvolgerti. Basta ascoltare.
    romipor
    Backend developerAsperger ~ ex tutor ABA
    You split the sea
    so I could walk right through it

Accedi oppure Registrati per commentare.
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online