Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

I vostri genitori hanno represso le vostre stranezze? Da adulti riuscite a viverle in modo libero?

135

Commenti

  • Andato46Andato46 Senatore
    Pubblicazioni: 5,160
    Per quel che mi ricordo non mi è mai piaciuto condividere, quindi direi di no. Forse è vero il contrario, mi hanno sempre spinto a condividere mentre io mi ricordo che volevo starmene sempre in disparte.
  • TsukimiTsukimi Senatore
    Pubblicazioni: 3,827
    Ok quindi è una tendenza probabilmente innata. Io ero spontaneamente una "faccia di c..." ma il fatto che venissi approvata probabilmente lo ha accentuato. Se ogni volta che propinavo i miei scritti o le mie ricerche mi avessero detto che facevo schifo magari sarei cresciuta diversamente.
    "The Enlightened Take Things Lightly" - Principia Discordia
  • Andato46Andato46 Senatore
    Pubblicazioni: 5,160
    In parte innata in parte credo derivi dal fatto che sono la figlia mediana. Mia sorella maggiore, essendosi fatta qualche anno da figlia unica, cercava in tutti i modi di recuperare la visibilità che aveva prima (è stata anche la prima nipote...). Mia sorellina, invece, era la più piccola e quindi per questo godeva di maggiori attenzioni. Di mezzo ci stavo io, che già di mio me ne stavo in disparte, così spesso scomparivo.
  • Andato34Andato34 SymbolAndato
    Pubblicazioni: 4,027
    @tsukimi, più che dirmi esplicitamente di tacere mi ignoravano/snobbavano o avevano dei comportamenti di insofferenza che mi trasmettevano il messaggio di tacere o che quel mio parlare fosse sbagliato/inutile/noioso (magari lo ero pure noioso, lo sono anche adesso quando parlo). Di sicuro nella mia famiglia (e anche un po' in generale nella zona da cui provengo) l'esibizionismo era/è un disvalore, un qualcosa di cui vergognarsi, "quelli che si vogliono far vedere" erano/sono disprezzati.
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • Andato_87Andato_87 Andato
    Pubblicazioni: 3,049
    In genere l’esibizionismo (se così si può chiamare) è qualcosa di cui mi pento in fretta, non perché mi viene represso, ma perché sono il classico timidone, e per certi versi mi sta bene così.
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,756
    Post realmente interessante, anche perché cade a fagiolo su un articolo che sto traducendo proprio su questo. Comunque, per quel che riguarda me ci sono delle volte che sono stato rimproverato, ma non si è trattato di repressione, piuttosto di incomprensione e comunque sporadica. Sapevo di dovermi comportare in un certo modo in pubblico, e questo secondo me è stato un insegnamento importante. Io non sono un fautore della "spontaneità" ma della scelta (non mi comporto davanti agli altri per come sono, ma in base a quello che voglio ottenere).
    Detto questo dentro casa e anche fuori sono state tollerate tutte le mie stranezze. In fondo mio nonno diceva "se non sono matti non li vogliamo". A casa nostra essere weird è sempre stato un vanto e se uno sa come sfruttare la cosa l'eccentricità è affascinante, non il contrario.

    Valerie Gaus, una psicoterapeuta che si occupa esclusivamente di asperger adulti, dice che ci sono tre dimensioni dicotomiche da valutare:

    1) Soddisfazione - insoddisfazione
    2) Gradevolezza - sgradevolezza
    3) Eccentricità - normalità

    La prima dipende da: lavoro, autonomia, relazioni di amicizia e di amore
    La seconda dal modo in cui si interagisce col prossimo: aiuti gli altri? Sei positivo con la vita? Ti curi di te stesso? Ti curi del prossimo? Sei gentile e cordiale?
    La terza racchiude tutte le stranezze tipiche dell'AS (rituali, interessi strani, etc..)

    Quello che dice è che molti terapisti, genitori, ma anche AS adulti credono che per star meglio vada diminuita la terza e che sia fondamentalmente coincidente con la seconda. Ma non è così. Sono indipendenti completamente ed anzi, diminuire la terza in molti casi è rischioso (come per gli interessi) perché invece può essere la chiave per realizzare la prima ed insegnare la seconda.

    Avete mai notato quanto si vestono strane le star televisive? Possono permetterselo. Ecco, l'obiettivo è quello di potersi permettere la stranezza non di annullarla.

    O come si suol dire: "non riparare ciò che non è rotto"
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,756
    Aggiunta importante. Ci sono dei "caveat" ovviamente. Bisogna analizzare il contesto. Se vai ad un funerale con una camicia hawaiana non sei eccentrico, stai mancando di rispetto al prossimo, idem ad esempio se parli da solo ad alta voce durante un compito in classe. In generale però si tratta di "sfumare" le eccentricità verso eccentricità che vanno bene, non di eliminarle o reprimerle.
    Ad esempio molti AS hanno delle sensibilità fisiche e problemi di autogestione che fanno si che vadano in giro con vestiti lisi e sporchi.
    Ora in linea generale, andare in giro sporchi non è "eccentrico" é sgradevole. I vestiti lisi se studi un po' la moda puoi trovare uno stile da hipster e risultare anche Figo!
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,756
    Mia figlia (5 anni) è andata ieri dal parrucchiere (a 3 anni non riusciva neanche a farsi toccare i capelli) e si è fatta fare (tutto scelto da lei con tanto di discussione con il parrucchiere mentre sfogliava le riviste di moda) una cresta stile gallo in testa e rasare (corti, non a zero) i capelli sotto. Capelli che già sono rossi.
    Che dire, attira l'attenzione, ed è strana forte. Ma la porta con naturalezza e ci sta benissimo :) poi è la mia principessa-guerriera come dice lei, sta bene nel suo personaggio di amazzone. Perché il tutto nella stranezza è questo. L'importante, affinché risulti gradevole e non crei problemi è che abbia un senso.
    Io sono strano senza problemi perché la gente mi etichetta come il professore tra le nuvole, il genio ribelle, lo "scienziato eccentrico". Non la persona uscita dal manicomio.
    Viviamo in una società che permette di avere tantissimi modelli diversi. È anche per questo che è importante per le persone AS fin da bambini essere esposti a modelli AS di successo.
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,756
    Che poi ritornando al discorso della gradevolezza calza sempre l'esempio di mia figlia (su cui ho lavorato a lungo per renderla assertiva... e che ora frega anche me). Quando mi ha detto che voleva la cresta gli ho detto che andava bene, ma mi ci sono messo a ragionare se magari non avrebbe allontanato dei bambini che la potevano recepire come strana o aggressiva. Ma lei mi ha risposto "Papà mi stai dicendo che dovrebbe importarmene di chi mi giudica per queste cose? A me piace e non faccio male a nessuno!" Ovviamente mi sono sentito una merda e gli ho fatto fare la cresta. Questo è per dire che purtroppo è naturale che una persona, un genitore si preoccupi, ma molto dipende anche dal rapporto che costruisci con i figli. Mia figlia si è sentita libera ed in grado di farmi ragionare e comunque non si è sentita giudicata da me, ma solo consigliata.
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • corneliacornelia Senatore
    Pubblicazioni: 1,185
    Wolfgang, vado OT ma ora muoio dalla voglia di vedere i capelli di tua figlia. I capelli rossi la mia passione!
    Comunque che personalità! ragazzi questa si che è PERSONALITA'!
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online