Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Eeg in sonno

bigjoebigjoe Membro
modificato 23 September in La piazza (discussioni generali)
Abbiamo effettuato eeg in sonno a mio figlio di 29 mesi ed è risultato che lui soffre di una forma lieve (fortunatamente) e generalizzata di epilessia che, a detta del neurologo che ha stimato la relazione, potrebbe essere la causa di questo suo disturbo dello sviluppo soprattutto di ritardo del linguaggio, di scariche emotive e di alcuni secondi totali di assenza.I controlli di routine prevedono adesso degli esami genetici col metodo array-CGH per approfondire anche geneticamente la questione e poi visita per il fondo oculare, Abr ed eventuali intolleranze a certi tipi alimenti. In sintesi mio figlio ha fatto dei miglioramenti soprattutto sotto il profilo relazionale, la comunicazione sta migliorando ma bisogna renderla meno grezza e dice ancora solo poche paroline. Ma si fa capire e capisce soprattutto nell'esecuzione di comandi e l'attenzione è molto migliorata. Inoltre da una settimana ha iniziato il nido e pare che gli piaccia molto, non si isola, sta seduto al tavolino insieme agli altri bimbi anche se non condivide ancora i giochi.Ha avuto una regressione soprattutto nel periodo di Agosto perché il mare e la spiaggia lo innervosivano adesso pare abbia ripreso la giusta strada. Vi chiedo se qualcuno di voi ha effettuato eeg in sonno ai propri figli e se sono emerse anomalie al riguardo. Inoltre dovremmo fare una visita dal neurologo abbastanza approfondita per valutare se bisogna inserire dei farmaci per tenere sotto controllo queste sue scariche dovute a questa lieve epilessia che cmq inficiano anche con l'attenzione, l'apprendimento e con la manifestazione di emozioni
Post edited by bigjoe on

Commenti

  • LinnaLinna Membro Pro
    Pubblicazioni: 87
    Ciao @bigjoe.Noi non abbiamo fatto in sonno mai, ma in veglia. Tracciato riscontrato presenza di rare anomalie e di una risposta fotoparossistica.In parole povere e fotosensibile. Siamo finiti al Pronto soccorso ,dopo che mio figlio svenuto alla giostra con luci forti e intermittenti. Non era prescritta nessuna terapia. Tranne un farmaco che dovrebbe essere somministrato solo in caso di crisi. (non abbiamo usato mai) e occhiali con lenti blu protettivi. Abbiamo fatto visite di controllo ogni sei mesi ,poi una volta in anno.
    Con adolescenza sono scomparsi anomalie.
    Io ho chiesto a neurologa. Lui mi ha detto che non centra niente con disturbo dello sviluppo. E anche spettro autistico. Mi è stato detto cosi.
    Scrivo solo la mia esperienza. Qui sul forum c'era una discussione a proposito. Io non so come riportarla.Forse farà qualcuno più bravo di me.
  • bigjoebigjoe Membro
    Pubblicazioni: 93
    Si epilessia e spettro autistico sono due cose diverse anzi possono pure coesistere e far parte di un problema più ampio. Io parlavo, almeno in base a quello che mi diceva il neurologo, che alcuni aspetti come diminuzione attenzione, eccessiva eccitazione, ritardo del linguaggio e incapacità di trattenere le proprie emozioni che talvolta si trovano nello spettro autistico sono effetti dell'epilessia infantile non convulsiva. Il neurologo mi ha parlato di una sindrome, che non ricordo il nome, legata dell'epilessia,che porta ritardo del linguaggio guaribile con la somministrazione di farmaci.
  • marcusmarcus Membro
    Pubblicazioni: 119
    bigjoe ha detto:

    Si epilessia e spettro autistico sono due cose diverse anzi possono pure coesistere e far parte di un problema più ampio. Io parlavo, almeno in base a quello che mi diceva il neurologo, che alcuni aspetti come diminuzione attenzione, eccessiva eccitazione, ritardo del linguaggio e incapacità di trattenere le proprie emozioni che talvolta si trovano nello spettro autistico sono effetti dell'epilessia infantile non convulsiva. Il neurologo mi ha parlato di una sindrome, che non ricordo il nome, legata dell'epilessia,che porta ritardo del linguaggio guaribile con la somministrazione di farmaci.

    cioa bigjoe, mi sembra strano che ti abbiano fatto fare l'ecg solo a 29 mesi appena si è paventata la possibilità di disturbo del neuro sviluppo per mio figlio subito la nostra NPI l'ha prescritto insieme all'esame audiometrico, tutto bene per il mio piccolino, ma ti posso raccontare la mia esperienza da ex epilettico, anche a me a circa 3 anni ecg sballato con piccole anomalie sui tracciati che sfocavano in convulsioni, prescrizione per circa 2 anni di un farmaco lanullette e poi più nulla.
    quello che ti posso dire che l'epilessia si divide in due grandi famiglie il piccolo male che si presente in eta pediatrica si presenta con piccole assenze che il bambino neanche percepisce e che molto spesso sparisce con la crescita e il grande male la vera epilessia che persiste per tutta la vita e che va trattata con farmaci vari, nel piccolo male si interviene con medicinali solo se le assenze sfociano in altre situazioni a me per esempio sfocavano in convulsioni, il medico disse a mia madre che uno stress poteva crearmi le convulsioni ho avuto 3 attacchi ravvicinati. come se ad un certo punto il mio cervello smettesse di funzionare, posso assicurarti che dai 6 anni questi episodi sono stati solo un ricordo sbiadito, spero di esserti stato utile
    LinnaSmeagol
  • bigjoebigjoe Membro
    Pubblicazioni: 93
    Ciao marcus si grazie per l'intervento. Mio figlio ha delle assenze che durano pochi secondi. Infatti il neurologo che ha relazionato l eeg ci ha parlato di una forma di epilessia che va leggermente al di là del piccolo male. Lui non ha convulsioni ma solo scariche emotive che lo portano a saltare e muovere le braccia che secondo il neurologo sarebbero una conseguenza della sua attività neurologica ricca di elettricità. Prossima settimana abbiamo appuntamento con il neurologo per approfondire la questione. Finora abbiamo fatto solo eeg e controllo audiometrico. In questi giorni faremo esami genetici e celiachia e poi appena possibile abr e visita fondo oculare.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online