Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Come si fa a sopportare che nessuno ti creda quando sai qualcosa?

Non ho amici. Quasi tutti pensano cose diverse dalle mie. Lo psicologo non mi ha mai curato niente.
«1

Commenti

  • vera68vera68 Pilastro
    modificato 18 September Pubblicazioni: 2,378
    Per certe persone è molto difficile separare il proprio pensiero da quello degli altri. Cioè si soffre se l'altro non pensa, approva, crede ciò che credo io. Questo crea una separazione intollerabile e dolorosissima. É come la separazione dal cordone ombelicale (meno male che non c'è lo ricordiamo) #:-S
    Io sono un po' così.
    Questo è prima di tutto un segno che qualcosa è andato storto durante la crescita.
    Chi può aiutarti è uno psicoterapeuta, ma occorre la tua predisposizione a lasciarti aiutare. Nessuno potrà smuoverti dalle tue posizioni se tu per prima non lo vuoi.
    Se tu sei convinta di avere la soluzione in tasca allo psicologo non resterà che dirti ciò che vuoi sentirti dire, ma se è una persona coscienziosa e non un rubasoldi si rifiuterà di dirtelo, perché va contro la sua etica. Quindi non ti può aiutare, ma sei tu che gli hai chiuso la porta.
    Martianwhatsername84
    Post edited by vera68 on
  • yezalelyezalel Membro
    Pubblicazioni: 61
    @vera68 Non ho scritto che ho la soluzione io. Sono loro che dovrebbero curarmi e non sono capaci.

  • vera68vera68 Pilastro
    Pubblicazioni: 2,378
    Vuol dire allora che ho interpretato male io leggendo i tuoi post qua e là....
  • vera68vera68 Pilastro
    Pubblicazioni: 2,378
    Comunque ognuno ha il diritto di avere una sua opinione e questa non deve necessariamente concordare, purché si usi il rispetto.

    Poi sta al buon senso... Voglio dire: se voglio aprire un varco in un muro portante della casa io sentirei il parere di un architetto o di un ingeniere prima di buttare giù il muro anche se secondo me si può fare, perché loro hanno delle conoscenze che obiettivamente io non ho
  • MartianMartian Membro
    Pubblicazioni: 51
    Curare da che cosa?
    E poi "loro" possono fornirti strumenti, non "curarti".
    Noto una punta di ostilità, chiedo venia se è un'impressione errata, ma serve collaborazione, almeno provarci.
    Comunque la domanda sembra differisca poi dal contenuto scarno del post, anche perché sembra che chi ti dovesse curare dovesse farlo in riferimento al fatto che tutti pensano cose diverse da te.
    "come si fa a sopportare che nessuno ti creda"? Nel senso che non credono a ciò che dici o che non condividono?
    Sembra un pensiero egocentrico e forse c'è da lavorare su questo.
    Quello che scrivo non è "la verità" ma un'impressione dettata dagli elementi a mia disposizione quindi se ci sbagliamo nel tentare di darti (e darci) una mano a capire prova a venirci incontro spiegandoti meglio. 
    vera68whatsername84
  • yezalelyezalel Membro
    Pubblicazioni: 61
    @Martian Curarmi dalla depressione e dall'ansia.
    Penso cose diverse da quello che pensano la maggioranza delle persone quindi sono considerate sbagliate.
  • yezalelyezalel Membro
    Pubblicazioni: 61
    @Martian Sono ostile perché sono loro per primi a trattarmi da stupida, a pensare che sono scema perché penso di essere autistica. Solo uno psicologo che ho avuto pensava che ero intelligente ma non ci vado più perché non me lo posso permettere perché era a pagamento comunque diceva che non ero autistica.
  • MartianMartian Membro
    Pubblicazioni: 51
    @ yezalel le "cose diverse considerate sbagliate" non sono chiare...differenza di opinioni? diverse perché illegali, amorali? Diverse per interesse quindi non "sbagliate" ma che so...poco comuni?
    Perché il termine "sbagliato" potrebbe trarre in inganno.
    Per quanto riguarda il fatto che ritieni di essere autistica forse sei andata da chi non aveva strumenti, intanto.
    E se non ne hanno le competenze cerca qualcuno che comunque ti dia una mano per la depressione e ansia (per le quali devi capire ragioni, dinamiche. 
    Poi dici che "ti consideravano scema perché pensi di essere autistica"...te lo hanno detto? O ti hanno trattata con condiscendenza?
    Se non trovi persone che ti "credono" comunque prova a capirne le ragioni.
    Prova ad affrontare con diversa attitudine chi si confronta con te, capire perché non pensano tu sia autistica ed invece che idea si sono fatti.
    Discrimina quindi quello che ti dicono e se poi ritieni ancora che non hanno capito, che sono fuori strada cambia tu strada.
    Magari cerca di affrontare la depressione e l'ansia con uno psicologo, fatti fornire di alcuni strumenti.
    Fino a che io non ho risolto le mie problematiche dovuto a un disturbo post traumatico complesso (dalla nascita) non vedevo alcune dinamiche/emozioni  perché i flashback dei traumi superavano qualunque cosa.
    Io conoscevo due emozioni per gran parte della vita: rabbia, tristezza/nostalgia.
    Il resto delle emozioni erano miraggi sovrastati dal dolore.
    Se posso suggerirti inizia tu a lavorare sulle emozioni, sul riconoscimento di esse, alfabetizzazione emotiva.
    vera68rondinella61
  • yezalelyezalel Membro
    Pubblicazioni: 61
    @Martian Diverse perché non accettate dalla maggioranza. 
    Sì, sono andata da psicologi e psichiatri normali non specialisti nell'autismo. Andrò da persone che mi sappiano diagnosticare. Cambio psichiatra e psicologo perché quelli che ho non mi capiscono. Non mi hanno detto che sono stupida ma mi trattavano con sufficienza, come si tratta chi si reputa inferiore.
    Pensano che non sono autistica perché conoscono solo l'autismo più grave.
  • vera68vera68 Pilastro
    Pubblicazioni: 2,378
    Non ti sei sentita presa sul serio?
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online