Vota Spazio Asperger ONLUS per supportare i nostri progetti
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Attività e Terapie domestiche in tempi di isolamento forzato

Ciao a tutti!
Mi piacerebbe condividere con voi attività o giochi che state facendo a casa con i vostri bimbi in questi periodi di isolamento forzato.
Spero possa essere un buono spunto per qualcuno che magari è a corto di idee, visto che a quanto pare non tutti capiscono quanto sia ancora più dura per i nostri bimbi, ragazzi e non solo...

Per riprendere il mio precedente post “perplessità sulla prima terapia”, dove anticipavo che avremmo interrotto la psicomotricità per intraprendere un nuovo percorso con il metodo Denver, ad oggi causa isolamento per via del corona virus, abbiamo interrotto naturalmente le ultime terapie al centro, ma neanche un cenno di interesse o circostanza, da parte loro - centro o terapista - quanto meno a tenere un legame, qualche indicazione o buon consiglio che di certo non li avrebbero mandato in rovina...
Bah! nel frattempo fortunatamente abbiamo avviato il metodo Denver a casa solo noi genitori e con un supervisore che ci consiglia e indica come procedere con varie attività diciamo.

Volevo chiedere prima di tutto a chi fa Denver (come @saskia e @adi) come lo svolgono, nel senso vi avvalete di un terapista che viene a casa, oppure fate voi è avete un supervisore ecc? Vorrei capire come funziona, per avere un confronto più specifico.

Per quanto riguarda infine le attività, Noi per lo più le improntiamo sulla motricità fine, triangolazione e turni oppure sulla concentrazione (come quello dello scolapasta) e sono:
- travasi di oggetti da diversi contenitori, di pasta oppure di altro materiale di diverse consistenze;
- infilare spaghetti nello scolapasta;
- pittura con tempere a dita e pennelli
- infilare oggetti in fessure (tipo salvadanaio)
- modellare dido (con poco successo) o sabbia cinetica

Per il momento non mi viene in mente altro, se interessati entrerò più nello specifico nella descrizione.
Il mio bimbo ha Poco più di 2 anni, ma potenzialmente lo possono fare anche i più grandi, facendo travasi più complessi, abbinando per colori e forme per esempio, aumentando la selezione di oggetti e via dicendo.

A presto!





«13

Commenti

  • adiadi Membro Pro
    Pubblicazioni: 153
    Ciao @smeagol , noi purtroppo abbiamo dovuto interrempore con la terapista denver perche troppo lontana da casa ( a volte ci mettevo pure 1h e 30 min per andarci con i mezzi) e venire a casa non lo potevamo permettere economicamente (90 euro 1 ora ) . Abbiamo iniziato neuropsicomotricita 2 volte alla settimana in totale , ma abbiamo fatto ben poco visto la situazione .
    E continuiamo a fare il parent training 1 volta alla settimana . Al momento telefonicamenta con la psicologa .

    Premessa , che mio figlio è molto attivo ed ora che non puo uscire sfoga ben poco . Quindi fa fatica a sedersi per svolgere delle attivita con me .
    Lo coinvolgo allora in tutte le attivita di casa , tipo spolveriamo insieme, stende i panni con me a modo suo, facciamo collane con la pasta , ogni tanto si disegna o colora , apre chiude un lucchetto con la chiave , travestimenti e body painting . Sono attivita che durano pocchissimo e sempre proposte da me . Fosse per lui guarderebbe tutto il giorno tv e tablet . Fosse per me farei sparire per sempre la tv .

    È difficile ma non molliamo
    chiocciolina
  • SmeagolSmeagol Membro
    Pubblicazioni: 70
    @adi acc! Mannaggia, una situazione poco facile! La terapista non ti ha ‘consigliato’ nulla?!

    Può essere 1 idea attaccare lo scotch da pacchi da una parte all’altra per esempio della porta più strisce in diverse altezze, ed attaccarci palline (leggere) o altri oggetti? Praticamente il bimbo o le deve attaccare o staccare, oppure se è grandino puoi fargli fare una sequenza (palla gialla, blu, rossa ecc).
    Quanti anni ha?
    Potresti fare per casa una caccia al tesoro di oggetti (magari anche qualcosa di didattico) oppure la sabbia cinetica l’hai mai provata?! È come la sabbia bagnata del mare (ma non è bagnata), si può fare anche fatta in casa, e per me si è aperto un mondo con questa perché lo rapisce proprio...

    Ps lo scolapasta con spaghetti da infilare nei buchi per esempio glielo do quando stiamo a tavola o prima di mangiare o poco dopo... altrimenti nemmeno il mio ci si metterebbe! ;)
  • adiadi Membro Pro
    Pubblicazioni: 153
    Il mio ha tre anni ora . In realta la terapista mi ha detto che le cose che sto facendo vanno bene ma non sto lavorando su obiettivi precisi perche non saprei come fare .

    Ora sto ordinando un po di materiale su amazon per tenere le giornate impegnate .
    Ah nel frattempo, giusto per rendere le giornate piu interessanti, abbiamo iniziato lo spannolinamento da 9 giorni , quindi non posso pretendere troppe cose da lui . Ecco, questo si che sarebbe un bel traguardo da raggiungere
    Smeagol
  • saskiasaskia Membro
    Pubblicazioni: 99
    Buongiorno a tutte voi
    Scusate ho letto solo ora
    Noi abbiamo la terapista Denver a domicilio ma costa 60 euro ora e mezza e ovviamente questo periodo ha sospeso tutte le attività almeno fino al 3 di Aprile.
    Ho anche una supervisore che ci fa parent training una volta al mese.
    Loro sono state disponibili anche a fare qualcosa via skype ma purtroppo io sono a casa sola con la bambina e il fratellino di 11 mesi e non riesco a fare questi collegamenti.
    Allora mia figlia è piu grandicella e la psicologa mi ha detto questo:
    -tanto gioco simbolico
    -pittura (tenendo io i colori in mano e lei mi deve dire il nome del colore e guardarmi a quel punto glielo do)
    -percorsi di psicomotricita'(noi abbiamo un tunnel e ci giochiamo anche col fratellino)
    -stencil e album da colorare che aiutano i tempi di attenzione e contenimento
    Mi ha dato anche delle schede cognitive tipo memory o simili sulla logica visiva e io ho acqui stato su internet piccoli album per bambini della materna con questi giochi(tipo disegno di un bruco lungo e unp corto e deve disegnare blu quello lumgo e rosso quello corto)
    Per il resto mi aiuta a suo modo a fare torte,litiga col fratello,mettiamo la musica e io sono stanca morta.
    Di giorno la lascio abbastanza libera perché appunto ho da fare in casa(mi hanno presa per una cuoca ) e il fratellino ma la sera quando lui va a letto provo a fare giochi più strutturati.
    Se avete delle idee possiamo condividerle in questo spazio.
    La sabbia cinetica è ottima noi la usiamo a terapia
    Smeagol
  • saskiasaskia Membro
    Pubblicazioni: 99
    adi anch'io pensavo allo spannolinamento ma poi mi è passata la poesia
    Smeagol
  • saskiasaskia Membro
    Pubblicazioni: 99
    Avresti voglia di dirmi come stai procedendo per il pannolino?magari mi faccio coraggio e inizio
  • SmeagolSmeagol Membro
    Pubblicazioni: 70
    Ciao @saskia! Grazie per la condivisione del vostro percorso Denver.
    Noi Per il momento non abbiamo terapista a casa ma solo il supervisore (in teoria dovremmo finire la psicomotricità in 1 altro centro e non ho capito ancora che dobbiamo fare per rientrare in quelle dell’asl che a questo punto non credo abbiamo fatto richiesta correttamente..).
    Quindi per lo più si basa su noi genitori, so che è fondamentale, ma dall’altra mi spaventa perché mi mette molta più pressione addosso e quella paura che avevo di dividere l’essere madre da ‘terapista’, a volte Ritorna (sopratutto quando non vedo buone risposte, penso subito di stare a sbagliare...).

    Per le attività quelli con lo scotch che dicevo ad adi, non è da sottovalutare, potresti usarla come fai con le tempere: per esempio se non hai già palline, potresti ritagliare pezzi o dischetti di cartone e colorarli con vari colori e forme, poi lei li deve appiccicare e quindi ti richiede il colore- ti guarda e lo appiccica. Il fratellino ad una striscia sotto può nel frattempo attaccare e staccare qualcosa altro...
    oppure ho visto farlo a più grandicelli appunto avevano su un foglio a parte una sequenza che dovevano riportare sul nastro: quadrato giallo, triangolo rosso e cerchio blu; quindi se riconosce la segue da può richiedere i pezzi e così via...

    Noi oggi ci dedicheremo alla sensory bag (e visto che è grandicella la può riempire lei direttamente sotto supervisione naturalmente) e barattolo della calma!
  • adiadi Membro Pro
    Pubblicazioni: 153
    Certo @saskia., ho scelto questo periodo di isolamento perche ho tutto il tempo del mondo per farlo . Secondo mio marito lui non è pronto , invece io ci voglio provare senza stressarlo .

    La sera prima li ho fatto vedere la sequenza dell azione, utilizzando immagini CAA che ho trovato su internet . Poi raccontanto un piccola storia divertente sul fare la pipi in bagno .

    Lo lascio tutto il giorno senza pannolino , la sera invece si pannolino . Non lo stresso chiedendogli ogni 30 min se vuole andare in bagno perche oppossitivo e mi becco sempre NO come risposta .

    I primi 4-5 giorno ho dovuto cambiarlo ogni 1 ora , non sgridarlo mai e riportandolo sempre e comunque in bagno per restituire il modello corretto . Se fa la pipi nel bagno , grande festa e tanti complimenti . Sto comunque utilizzando piccoli premi , del tipo : prima pipi nel bagno e poi tablet .

    Bagnandossi spesso ha iniziato a sentire fastidio quindi me lo diceva subito dopo perche voleva essere cambiato . Lascialo 5 min comunque , non farlo subito .
    Ripetere ogni tanto che la mamma sta li e se ha bisogno di andare in bagno puo chiedere aiuto ...ho letto tanti articoli al riguardo , uno me la inviato una amica che sospetto conosci pure te , le altre le ho letto su internet .

    Unico suggerimento che mi ha dato la terapista è quello di non farlo mai sentire in colpa e di avere fiducia in lui . Oggi fa pipi ogni 2 ore , ancora non mi dice niente . Sono sempre io a ricordarglielo ma accetta di essere accompagnato in bagno e sono 3 giorni che non lo fa piu addosso .

    Discorso pupu è complicato , ancora esclusivamente addosso e non accetta di andare in bagno .

    Piano piano , io non ho fretta e voglio rispettare i suoi tempo . Sono sicura che prima o poi verra da lui quando si sentira pronto . Percio ho iniziato mesi e mesi prima , leggendo le altre , mamme ho messo in conto che puo essere anche molto lunga la cosa .
    Smeagol
  • SmeagolSmeagol Membro
    Pubblicazioni: 70
    @adi hai mai sentito del libro “ posso guardare nel tuo pannolino”? È carino e aiuta per la cacca... io ancora Nn posso perché non è verbale... ma in più c’è anche versione con oggetti da spostare (dal pannolino al vasino) cercalo in rete...
  • saskiasaskia Membro
    Pubblicazioni: 99
    Grazie,
    Oggi ho scritto alla scuola e domani mi telefonano per dirmi anche il loro iter per il pannolino
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online