Vota Spazio Asperger ONLUS per supportare i nostri progetti
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Salve a tutti... Mi presento e cerco consigli

Buongiorno a tutti... Sono una mamma di un bimbo di 9 mesi. Sono molto preoccupata per lui perché noto dei comportamenti che non mi piacciono. Ok so che è veramente molto piccolo, ma avrei bisogno di qualche consiglio riguardo alcune cose. Faccio un quadro della situazione e delle cose che più mi preoccupano:
- mio figlio "fatica" a guardare le persone negli occhi. A volte guarda, ma veramente per brevissimi attimi. Soprattutto se in modo ravvicinato evita attivamente lo sguardo, ad esempio quando lo tengo in braccio. Difficilmente cerca lui il contatto oculare con me o con altri e l'unico modo in cui diciamo che regge di più è quando è sdraiato sul fasciatoio durante il cambio pannolino.
- non sempre si gira se lo chiamo per nome e comunque vale il discorso di cui sopra, se sono lontana si volta, altrimenti no.
- non fa ciao ciao e ancora non indica. Soprattutto se indico io qualcosa, lui mi guarda il dito.
Diciamo che queste sono le cose fondamentali... Per il resto, sa battere le manine, ma ancora vedo che non capisce ciò che gli dico, ad esempio se gli chiedo "dov'è papà?" lui non lo guarda. Lalla abbastanza, gattona e muove i primi passi aiutato con le mani. È un bambino molto iperattivo, allattato al seno e stiamo tentando e ritentando di fargli accettare le pappe, ma mangia veramente poco. Nonostante questo è un bimbo bello grosso per avere 9 mesi, alto 77 cm peso 10,700 kg. Non è un bambino assente, nel senso che non mi pare si incanti o si perda nel suo mondo, al contrario è sempre in movimento e scruta tutto con gli occhi ed è anche molto lagnosetto.
Oggi abbiamo fatto la visita dal pediatra e quando gli ho esposto i miei dubbi, ha minimizzato dicendo che è piccolo e che valuteremo ad un anno. Però anche lui si è accorto che quando lo stava guardando negli occhi lui si è girato "infastidito" (parole sue). Mio marito dice che sono pazza ed io ammetto di essermi fatta un'ossessione di tutto ciò, ma sono veramente preoccupata e in ansia. Così tanto che mi rovino le giornate ad esaminare mio figlio in tutto ciò che fa e che non fa. Il mese scorso di testa mia l'ho portato da un npi, lui ha detto che il bimbo è perfetto e che non ha problemi ne ora, ne ne avrà in futuro, ma nonostante questo io non mi sento tranquilla, perché questi problemi persistono. Non so più cosa pensare... Sono seriamente angosciata... Cosa mi consigliate di fare?

Commenti

  • bigjoebigjoe Membro
    Pubblicazioni: 66
    È molto piccolo il bambino. Aspetta che inizia a muovere i primi passi e poi magari ti dai da fare consultando un pediatra o un npi. Aspetta almeno altri 9 mesi altrimenti qui per ogni piccolo segnale davvero si rischia di entrare in una psicosi dell'autismo. Mio figlio fino a 18-19 mesi non si girava quando chiamato ed evitava lo sguardo. Adesso a 21 mesi aggancia di più lo sguardo che diviene proprio fisso quando fai un verso o qualcosa che gli interessa e praticamente quando non fa qualche fatto suo si gira quando chiamato e ti raggiunge quando lo chiami da altra stanza. Il fatto che non aggancia lo sguardo può essere anche un fatto di timidezza e soggezione
  • MelaperaMelapera Neofita
    Pubblicazioni: 5
    Si è vero, è molto piccolo ed io sono una persona molto ansiosa, infatti sto dubitando anche di me stessa in quanto ho paura che in qualche modo sia una mia ossessione. Però è anche vero che ciò che noto c'è e sono sicura... Tutti mi dicono che mio figlio è molto sveglio e perfetto ma io non sono mai convinta. Lui è un bimbo molto sorridente, ride di gusto quando gli faccio il solletico o altri giochi, quando gli faccio "bubu smettete" sorride e mi toglie le mani. Però è anche timido effettivamente, cioè spesso quando qualcuno che non conosce gli si para davanti lui sorride e poi nasconde il viso nel mio petto. Quando gli parlo non sempre mi guarda e addirittura si concentra di più sulla mia bocca che si muove. Spesso fa anche dei movimenti strani con le dita, tipo strofinare pollice e indice. Per il resto non mi sembra particolarmente attratto dalle cose che girano, le guarda un attimo ma poi si concentra su altro. Non si ferma neanche a guardare i cartoni animati. Quello che vorrei più o meno capire è se questa cosa dello sguardo può essere "normale" e soprattutto passeggera oppure no. E se semplicemente è il caso che io mi ostini e non mi fermi al primo parere, seguendo il mio istinto... Oppure hanno ragione gli altri ed è il caso che io vada in terapia
  • bigjoebigjoe Membro
    Pubblicazioni: 66
    In terapia non ti ci manderanno mai prima ancora che inizi a camminare. Questo me lo ha detto un npi che non prendono in considerazione, almeno x casi super evidenti, bambini al di sotto dei 18 mesi età in cui il bambino inizia autonomamente a esplorare l l'ambiente in modo autonomo. Cmq tieni sotto controllo la situazione e ricorda che tutti i bimbi piccoli hanno sfumature autistiche nei primissimi anni di vita
  • NemoNemo Moderatore
    Pubblicazioni: 3,217
    Benvenuta.

    Se non ti convince ciò che dicono un pediatra e un NPI, puoi continuare a girare chiedendo responsi, ma lungi dal placare l'ansia, rischi al contrario di rovinare la vita tua, di tuo figlio e di tuo marito.

    I tempi che ti ha proposto il pediatra non ti convincono? Parlagli, spiega a lui quelle che sono le tue paure (legittime, purtroppo non c'è una scuola dove si insegna ad essere genitori).

    Però se passi un po' di tempo qui sul forum, troverai le testimonianze di tante persone nello spettro, che a fronte di un'infanzia "complicata", magari senza alcuna diagnosi, causa età anagrafica non più "verde", sono comunque riuscite ad avere una vita "normale" (quanto odio questa parola); a maggior ragione troverai il racconto di genitori i cui figli sono stati diagnosticati precocemente (e con sintomi ben più visibili) e che, grazie ai percorsi terapeutici intrapresi, stanno evolvendo nei settori in cui presentavano le maggiori difficoltà.

    Forza, stai vivendo momenti di tuo figlio bellissimi, che non torneranno mai più (crescono in frettissima, perbacco!).

    Te lo dico da papà di tre meravigliose bimbe, la più piccola quest'anno raggiungerà la maggiore età, nonostante avesse 9 mesi.... qualche giorno fa.
    Tima_AndroidLisaLaufeysonBlunotteMononokeHime
    Memento Mori
  • MelaperaMelapera Neofita
    Pubblicazioni: 5
    Grazie per la tua risposta Nemo... Hai perfettamente ragione, il tempo scappa ed è vero che sto rovinando un po' tutto con questa mia ansia. Da papà puoi ben capirmi... Sono al primo figlio, ho quasi 29 anni e nella mia vita non chiedo altro che mio figlio stia BENE! Ho riposto in lui tutti i miei desideri per il futuro e ho la tremenda paura che qualcosa possa andare male, perché non voglio altro che lui sia felice e il solo pensiero che debba soffrire per qualcosa mi uccide! Devo cercare di mantenere la calma, non ossessionarmi ed aspettare... Googlare tutto il giorno sicuramente non è la soluzione!! È solo che a volte penso che il mio presentimento da mamma non sbagli... Tutto qui...
  • LifelsLifels Colonna
    Pubblicazioni: 1,785
    Se da sola non riesci a gestire la tua ansia, potresti provare a chiedere aiuto. Per questo problema d’ansia, non per il bambino.

    Anche il bambino potrebbe molto giovarne, potrebbe essere la cosa migliore che puoi fare per lui.

    Allo stato attuale rischi anche di provocare in lui reazioni che poi interpreteresti come “possibili sintomi”.


    Vorrei chiederti cosa significa che hai riposto in lui tutti i tuoi desideri per il futuro.
    MononokeHimeNemoLisaLaufeyson
    Tutto “tra virgolette”

  • MononokeHimeMononokeHime Moderatore
    Pubblicazioni: 2,103
    Benvenuta! :)

    Sei una madre attenta, e se davvero ci sarà qualcosa, verrà fuori e lo noterai.
    Ha un ottima interazione per l’eta che ha, e il fatto che ti guardi la bocca è normale, perché i bimbi guardano ciò che li attira, e in quel caso è la tua bocca che si muove ed emette suoni.
    Per ora ti direi di fidarti del parere del pediatra e del npi consultato, e di prendere in esame le tue insicurezze e le tue ansie.
    Il post parto, la maternità, il primo anno da neo mamma... è un periodo delicato, che porta con se e tira fuori vissuti non elaborati, tante aspettative che vanno elaborate anch’esse.
    Trovare qualcuno con cui affrontare questo periodo potrebbe aiutarti ad affrontare questo nuovo viaggio che è la maternità in maniera più serena.
    NemoLisaLaufeyson
    Che io abbia il corraggio di accettare le cose che non posso cambiare, la forza di cambiare le cose che posso cambiare, e la saggezza per poterle distinguere. (versione personale)
  • MelaperaMelapera Neofita
    Pubblicazioni: 5
    Grazie a tutti per le risposte... Mi avete tranquillizzata... Effettivamente dovrei pensare un po' a me ed elaborare tante cose...si è stato un anno molto impegnativo!

    Con "ho riposto in lui tutti i miei desideri ecc" intendo dire che spero per lui la vita più bella che si possa immaginare e che tutti i miei desideri sono per lui... Forse mi sono espressa male!

    Grazie ancora di cuore
    NemoLifelsMononokeHime
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online