Vota Spazio Asperger ONLUS per supportare i nostri progetti
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Mi sento frustrato

Nella mia vita mi sono sempre sentito frustrato e sento che la mia salute mentale possa essere a rischio. Ogni cosa che mi va male o mi da fastidio mi fa girare le scatole e mi arrabbio facilmente, oppure mi rattristo malamente. Che consiglio mi date per gestire la mia frustrazione quotidiana?

Commenti

  • vera68vera68 Colonna
    Pubblicazioni: 1,636
    Io mi sono accorta quanto l'enigmistica mi abbia aiutato perché esercita il problem solving.
    Io poi adoro le sfide
    Allora davanti alla frustrazione ti direi. Datti sempre un'altra possibilità.
    Analizza cosa è andato male, il perché.
    Se dovessi scoprire di avere delle responsabilità in questo, vedilo in modo positivo! È una cosa che hai imparato.
    Si impara anche per prove ed errori.
    Cerca di vedere il buono, il lato positivo. Aiuta.
    jokerpoker
  • fattore_afattore_a Colonna
    Pubblicazioni: 2,205
    Credo che la rabbia sia fortemente legata alla frustrazione. Per esempio, stai guidando e devi fare presto, però il traffico ti tiene bloccato e non puoi farci niente: ci sono le tue aspettative e la realtà delle cose a fartele crollare. Allora, provi rabbia e vuoi prendertela con il mondo intero.

    Potresti agire sulle tue aspettative. Probabilmente di fondo c'è anche una tua frustrazione per l'incapacità di esprimere e manifestare le tue potenzialità.

    Potrebbe essere necessario fare una scelta, un aut-aut: la disperazione - nel senso datole da Kierkegaard - può farti scegliere consapevolmente di diventate il Jokerpoker che sei.
    vera68jokerpoker
  • GeraltOfRiviaGeraltOfRivia Membro
    modificato December 2019 Pubblicazioni: 10
    Anche io ho un problema enorme con la rabbia.   Spesso sono aggressivo con tutti, e questo parte da una sfilza di problemi di fondo che è troppo lunga da elencare.  C'è un sottostrato di contesto familiare/ambientale e personale presente, più traumi emotivi residui che a 23 anni ancora mi porto appresso dalla preadolescenza.

    Io penso che una cosa che potrebbe aiutarti tantissimo sia un percorso terapeutico, sopratutto la terapia cognitivo comportamentale.  Io sono sotto terapia da poche settimane e devo dire che già mi sento lievemente meglio.   Anche se la mia situazione è un po complessa perché ho anche una terapia farmacologica da affrontare insieme, quindi dipende dai casi.    

    Chiaramente la mia è solo una opinione, eppure credo proprio che la terapia aiuti tantissimo in questi casi.   Anche solo avere qualcuno di professionale con cui buttare tutto fuori e non venire giudicati potrebbe essere un incentivo.
    vera68giuseppejokerpoker
    Post edited by GeraltOfRivia on
  • unicornunicorn Andato
    Pubblicazioni: 323
    Siamo noi a dare importanza e significato alle cose. Se facciamo di una piccola cosa una tragedia, ci facciamo del male da soli.
    Prima di esplodere o di abbatterti, paragona quello che ti è successo a cose terribili come un'epidemia, una guerra, una violenza, un lutto... e vedi se riesci un pò a ridimensionarla. Se ci riesci, anche l'emozione inizierá a ridimensionarsi
    GeraltOfRivia
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online