Vota Spazio Asperger ONLUS per supportare i nostri progetti
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

In attesa di identificare il problema...

LisyLisy Neofita
modificato December 2019 in Mi presento
Buongiorno a tutti, sono Lisa e sono mamma di Stefano, 16 mesi.
Dopo un primo consulto con una Neuropsichiatra Infantile (Voluto dalla pediatra perché Stefano giocava molto da solo, interagendo poco) siamo in attesa di un ricovero per approfondimento al Medea di Bosisio Parini; al momento l'ipotesi è un ritardo psicomotorio a prevalente compromissione delle abilità comunicativo-relazionali meritevole di approfondimento.
Ovviamente, nel lato emotivo è davvero una doccia fredda...
Volevo chiedervi dei consigli, qualunque spunto su cui lavorare, dei giochi da poter fare per catturare l'attenzione et similia.
Il ricovero è a febbraio e mancano ancora due mesi, ma non vorrei rimanere passiva.

Grazie di cuore a tutti.
mammaconfusa80damyclaluimammarosanna
Post edited by Sniper_Ops on
«1

Commenti

  • chiocciolinachiocciolina Veterano
    Pubblicazioni: 351
    Ciao List sono la mamma di un bambino di tre anni e tre mesi che ha ricevuto diagnosi di spettro autistico a 2 anni.
    Raccontaci qualcosa in più sul tuo bambino per permetterci di aiutarti.
    Come comunica i suoi bisogni?
    Indica?
  • damydamy Veterano Pro
    Pubblicazioni: 1,185
    Ciao, benvenuta.
    Non demoralizzarti, so bene cosa provi, ci siamo passati tutti, però hai il vantaggio che Stefano è davvero piccolino e può cambiare radicalmente, un po' gli aiuti che gli darai, un po' aiuti esterni e un po' la crescita..tutto farà la propria parte.
    Per quanto riguarda i giochi, dovresti sceglierli in base ai suoi interessi e all'età.
    In genere a questa età hanno poca attenzione quindi priviligerei giochi di movimento tipo acchiapparello, il cucù, il nascondino, cercando di farti guardare molto negli occhi.
    Un'altra idea è il pasticciare, tipo con nutella, schiuma o colori a dita.
    Oppure i travasi da un recipoente ad un altro.
    E poi è immancabile il classico buon libro, prendi storie semplici, poche parole e tantissime figure, lo prendi in braccio e gli indichi ciò che stai leggendo con enfasi, cambiando le voci.
    Parlagli in continuazione spiegando tutto ciò che vede e fa, da quando si alza alla mattina fino alla sera. E poi, in ultimo, la cosa più importante, CON GIOIA e non con disperazione.
    sara79dad_guerriero
  • dad_guerrierodad_guerriero Membro Pro
    Pubblicazioni: 113
    Ciao. Noi abbiamo iniziato a 20 mesi e oggi a 34 mesi abbiamo una bimba completamente diversa.la precocità dell'intervento fa miracoli. Aggiungo a quanto detto da damy:

    Se il bimbo gioca in maniera funzionale individua i suoi giochi preferiti e mettiglieli a vista ma non raggiungibili in modo che sia costretto a chiederteli, in base al suo attuale livello di comunicazione non verbale

    Lavora sul contatto sociale: esempio lo metti sul fasciatoio e crei delle routine sensoriali che a lui piacciono tipo solletico con canzoncine o altro, e crei l'attesa del finale, che lui ti dovrà di. Volta in volta richiedere.

    riot
  • LisyLisy Neofita
    modificato December 2019 Pubblicazioni: 4
    Ciao Chiocciolina, Damy e Dad Guerriero: Grazie di cuore per le risposte.

    Oggi abbiamo ricevuto una bella notizia: Faremo il ricovero a Bosisio Parini tra meno di un mese, quindi per fortuna in tempi davvero stretti e spero davvero che questa precocità di intervento possa essere preziosa!
    Stefano indica molto, col ditino. Io mi rendo conto che capisce tutte le parole che io spesso gli ripeto (Esempio: Abbiamo un adesivo della volpe del piccolo principe sul muro e quando io gli chiedo dov'è, me la indica), ma non ne pronuncia - o meglio, diceva "Mamma", ma poi ha smesso, diceva "Nanna", poi idem e così col battere le mani e con altre piccole paroline -.
    Ripete spesso "Da...da...da ", anche magari quando io cerco di fargli dire altro.
    È un bimbo sereno e sorridente, ma che interagisce davvero poco, gioca molto da solo. Se provo a leggergli un libro, me lo prende dalle mani e lo sfoglia lui, e si arrabbia se non glielo do.
    Post edited by Sniper_Ops on
  • chiocciolinachiocciolina Veterano
    modificato December 2019 Pubblicazioni: 351
    Lisy quando indica un oggetto poi ti guarda?
    Comunque è già molto positivo che utilizzi il pointing, è comunque un intento comunicativo e un ottima partenza per poter lavorare.
    Aspetta sempre che ti guardi prima di prendere l'oggetto che desidera quando te lo indica.
    Poi è davvero piccino avrà tempo di recuperare.
    Post edited by Sniper_Ops on
  • LisyLisy Neofita
    Pubblicazioni: 4
    Purtroppo no, non mi guarda :(

    In realtà però abbiamo ancje dei bei momenti di interazione, in cui mi guarda, as esempio io dico si e lui risponde no e ride...
    Ma sono momrnti, ahimè
  • chiocciolinachiocciolina Veterano
    Pubblicazioni: 351
    Lisy ha detto:

    Purtroppo no, non mi guarda :(

    In realtà però abbiamo ancje dei bei momenti di interazione, in cui mi guarda, as esempio io dico si e lui risponde no e ride...
    Ma sono momrnti, ahimè

    Mi sembra che il tuo bambino abbia già delle buone competenze non ti abbattere vedrai che con il supporto giusto arriverà a fare tanto.

  • LisyLisy Neofita
    modificato December 2019 Pubblicazioni: 4
    È stupido ed egoista, lo so, ma quando intorno a te vedi tanta felicità e tu invece sai che ancora una volta devi combattere e che daresti la vita per tuo figlio, ma non puoi fare nulla se non il tutto per tutto per conquistare dei tasselli è terribile e frustrante.
    È ingiusto, per un bimbo. Questa cosa mi distrugge.
    chiocciolina
    Post edited by Sniper_Ops on
  • chiocciolinachiocciolina Veterano
    Pubblicazioni: 351
    Ti capisco benissimo provo i tuoi stessi sentimenti,ma non abbiamo scelta se non combattere ogni giorno per i nostri figli.
  • damydamy Veterano Pro
    modificato December 2019 Pubblicazioni: 1,185
    Lisy ha detto:

    È stupido ed egoista, lo so, ma quando intorno a te vedi tanta felicità e tu invece sai che ancora una volta devi combattere e che daresti la vita per tuo figlio, ma non puoi fare nulla se non il tutto per tutto per conquistare dei tasselli è terribile e frustrante.
    È ingiusto, per un bimbo. Questa cosa mi distrugge.

    Non ti sentire "aliena" per questo. Anch'io sono stata toccata da questi sentimenti, ma non per cattiveria, ma compativo quelle mamme che avevano dei bambini che facevano di tutto per attirare la loro attenzione ed esse continuavano ad ignorarli. Ho pensato in quei momenti a quanto avrei voluto che anche mio figlio facesse così, però poi mi sono fortificata ed ho compreso che dovevo guardare solo me stessa e mio figlio e andare avanti per la nostra strada.

    Ricordo un'altra volta, diversi anni fa: Mio figlio era ancora completamente non verbale ed aveva già 4 anni e mio cognato disse alla figlia di appena due anni "Fai sentire a zia come dici il tuo nome!" La cosa in sé non era grave, ma io all'epoca l'ho vissuta malissimo, non per mio cognato o la nipote ma perché mio figlio era diventato un metro di paragone, per cui persino una duenne era avanti a lui. Attualmente questa cosa non mi tocca più. Sono felice perché credo che non sia tutto oro quello che luccica e che i nostri figli pur avendo delle difficoltà non hanno nulla in meno rispetto agli altri.
    chiocciolinaChristianTerra_di_Mezzoclaluimammarosanna
    Post edited by Sniper_Ops on
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online