Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Che finale dareste a questa ipotetica storia?

2

Commenti

  • unicornunicorn Andato
    Pubblicazioni: 323
    @Blunotte si, so che l'incesto puo' risultare sgradevole a chi legge... ma credo che per come lo sto raccontando, non dispiacerebbe nemmeno a te :)
    L'amore tragico non fa per me, sono piu' "leggero", ma non escluderei un qualche coinvolgimento nella relazione e nel passato tra i genitori :)
    Blunotte
  • riotriot Moderatore
    Pubblicazioni: 5,984
    perché un finale tragico?

    potrebbe finire con l'andare a vivere in un altra città, evitando tutti i pettegolezzi. in fondo, quante coppie di sorelle o fratello/sorella convivono fregandosene delle dicerie?

    per me la parte più interessante è il loro rapporto, gli aspetti emotivi con cui lo vivono, anche sessualmente.

    unicornCorocottasBlunotte

  • unicornunicorn Andato
    Pubblicazioni: 323
    Per il momento infatti sono molto concentrato sul rapporto,sull’intesa, ma sto scavando anche sul motivo per il quale Zara e Zoe riescano a fidarsi solo l’una dell’altra. Diciamo che sto viaggiando a ritroso o meglio scavando fino all’origine psichica del loro amore.
    riotOssitocina
  • FelipeFelipe Membro Pro
    Pubblicazioni: 161
    Resta in un racconto di genere, altrimenti diventa difficile gestire qualcosa el genere. Forse le due sorelle sono accudite da un adulto (nonna?), e dopo essere beccate ne causano indirettamente la morte. Forse arriva un altro parente (zio?) per un' eredità, e dovranno gestirlo, prima di vivere il loro lieto fine.
    Mantienila divertente o appassionante, pensa a film come Divorzio all'italiana o The Handmaiden.
    O fa' qualcosa di completamente diverso, in ogni caso divertiti!
  • riotriot Moderatore
    modificato December 2019 Pubblicazioni: 5,984
    unicorn ha detto:

    Per il momento infatti sono molto concentrato sul rapporto,sull’intesa, ma sto scavando anche sul motivo per il quale Zara e Zoe riescano a fidarsi solo l’una dell’altra. Diciamo che sto viaggiando a ritroso o meglio scavando fino all’origine psichica del loro amore.



    ecco, evita escamotage narrativi che fungono da scorciatoia (morti, incidenti e cose che poi hanno l'ovvio significato di "far accadere" la storia).

    a me piacerebbe leggere, visto che affronti un tema così difficile, la loro autodeterminazione, la battaglia contro il pregiudizio e ad esempio anche anche contro i possibili risvolti penali (visto che il codice penale prevede l'art. 564). insomma, due eroine :)

    ...e terminare con un avvincente processo?

    Ossitocina
    Post edited by riot on

  • MononokeHimeMononokeHime Moderatore
    Pubblicazioni: 2,248
    Io subito ho pensato a due sorelle adottive, ovvero diventare sorelle successivamente. E mi è subito venuto in mente un manga di parecchio tempo fa. All’inizio erano due famiglie, due famiglie di amici, ma i genitori delle due ragazze si sono innamorati rispettivamente dei genitori dell’altra ragazza, formando due nuove coppie. Così, per non turbare la serenità delle bambine/ragazze, evitando di dover girare da un genitore all’altro per via del divorzio, decidono di vivere tutti insieme sotto lo stesso tetto, come una grande famiglia allargata. In questo modo le nuove coppie possono vivere il loro amore, e le figlie continuano ad avere vicino e a vivere insieme ad entrambi i propri genitori, con in più la presenza di altre due figure adulte di fiducia da sempre parte della loro vita perché già amici, e in più vivere con quella che era anche già la migliore amica, con cui poter condividere vissuti emotivi legati alla stessa esperienza.
    E questa condivisione le porta ad un livello di intimità (non fisica) sempre maggiore, tanto da trovare una tale capacità di comprensione l’una nell’altra da avvicinarsi sempre di più emotivamente, confidandosi, desiderandosi, confessandosi, fino a capire di amarsi.


    Nemomammarosanna
    Che io abbia il corraggio di accettare le cose che non posso cambiare, la forza di cambiare le cose che posso cambiare, e la saggezza per poterle distinguere. (versione personale)
  • NemoNemo Moderatore
    Pubblicazioni: 3,537
    Mi sa che sta vincendo la fazione "lieto fine".

    Peccato, il Dostojevsky che è in me avrebbe apprezzato un drammone romantico a finale tragico.
    MononokeHime
    Memento Mori
  • unicornunicorn Andato
    Pubblicazioni: 323
    @Felipe si, non cambierei genere, anche perchè preferisco trattare un tema per volta. Però non tratto mai la morte o avvenimenti troppo drammatici, resto sempre sul leggero, sul quotidiano.

    @riot io e il diritto non andiamo molto d'accordo... all'università è stato l'unico esame che ho dovuto rifare due volte prima di ottenere la promozione :D non so se riuscirei a raccontare un vero processo!

    @MononokeHime mi ricorda un pò marmalade boy, non vorrei essere accusato di plagio :D

    @nemo io ancora non so se scegliere il lieto fine... lo capirò man mano.
    MononokeHimeriot
  • NewtonNewton Pilastro
    Pubblicazioni: 5,317
    @Nemo io volevo un bel thriller, qui sono tutti sentimentali buuuh!
    MononokeHimeunicornNemorondinella61Ossitocina
  • MononokeHimeMononokeHime Moderatore
    modificato December 2019 Pubblicazioni: 2,248
    Esatto, era proprio Marmelade boy! :D
    unicornmammarosanna
    Post edited by MononokeHime on
    Che io abbia il corraggio di accettare le cose che non posso cambiare, la forza di cambiare le cose che posso cambiare, e la saggezza per poterle distinguere. (versione personale)
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online