Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Sentirsi soli, essere soli

2»

Commenti

  • volpinabluvolpinablu Membro Pro
    Pubblicazioni: 123
    Ti capisco...
    Recentemente ho fatto notare la sua indifferenza ad un amico a cui volevo un bene infinito. Sai come è finita? Mi ha bloccato e minacciato di denunciarmi per stalking... solo per avergli chiesto se mi voleva un briciolo di bene. Quindi ti capisco
    Ossitocina
  • fairyfairy Membro Pro
    Pubblicazioni: 169
    volpinablu ha detto:

    Ti capisco...
    Recentemente ho fatto notare la sua indifferenza ad un amico a cui volevo un bene infinito. Sai come è finita? Mi ha bloccato e minacciato di denunciarmi per stalking... solo per avergli chiesto se mi voleva un briciolo di bene. Quindi ti capisco

    Non so quanto tu sia stata insistente per poter minacciare una denuncia, ma se ê un amico avrebbe dovuto capire e in ogni caso rispettarti

  • aang91aang91 Membro
    modificato December 2019 Pubblicazioni: 58
    @fairy , non lasciarti abbattere da queste sensazioni negative, non devi fare in modo che esse prendano il sopravvento su di te, non devono farti offuscare del tutto la bellezza che c'è nel tuo animo: C'è serio rischio che con questo atteggiamento svalorizzi quanto di prezioso e bello c'è di te.
    Falli fruttare questi frutti del tuo animo, perchè quando fioriranno in tutta la loro bellezza rimarrai stupita tu stessa quanto siano magnifici questi doni che hai nel tuo animo. 
    Anche se dopo questa fioritura ti dovesse capitare di trovare qualcuno che non sappia valorizzarli e riconoscerli, essi non avranno merito di essere presi in considerazione da te.
    Post edited by Sniper_Ops on
  • fairyfairy Membro Pro
    Pubblicazioni: 169
    Pochi e resistono poco. Poi si spaventano
  • DdiDdi Neofita
    Pubblicazioni: 9
    Ciao, mi ritrovo in tante delle cose che hai scritto! Personalmente, nella vita ho avuto poche amicizie, ma ogni volta ho cercato di esserci sempre per loro in qualsiasi modo potessi farlo, dai messaggi e le telefonate, all'essere presente fisicamente, al capire i loro problemi (tanto che tempo fa una delle caratteristiche che ho apprezzato maggiormente in un'amica é stata proprio il fatto di essersi aperta con me facendomi capire che sono una che sa ascoltare). 

    Quello che però la maggior parte delle volte non riesco a trovare è la reciprocità, infatti, tocca sempre a me proporre di vederci; per quel che mi ricordo, le volte in cui è avvenuto il contrario si possono contare sulle dita di una mano, e comunque si è sempre trattato di circostanze momentanee. Una tipica risposta che ho sempre avuto da tutti è "ti faccio sapere", che negli anni, dopo reiterate esperienze, ho imparato ad associare direttamente a un "no", perché ogni volta che mi è stato detto, e con qualsiasi persona sia avvenuto, la risposta é stata per l'appunto negativa oppure in conclusione non mi si è "fatto sapere" proprio un bel niente: vista l'ora tarda stava a me dedurre che dell'uscita tra amiche non se ne sarebbe fatto nulla. 

    Sinceramente mi considero più che disposta a provare a instaurare rapporti di amicizia, ma vorrei che si trattasse di amicizie vere, che mi accettano e apprezzano per quella che sono realmente (anche perché ho sempre fatto una grande attenzione a essere sincera senza ferire gli altri e non penso solo ai comodi miei). Al momento però, nonostante il mio desiderio di amicizia e legami, sto attraversando una fase di scoraggiamento, in cui mi sembra quasi che questo per me non possa esistere. Detesto sentirmi così pessimista perché in origine ero più fiduciosa nella vita in genere, solo che temo che dopo troppe esperienze deludenti e troppo poche esperienze positive a fungere da "contrappeso" (e per lo più passeggere), momenti di sfiducia come questo siano inevitabili. 

    fairy
  • Pubblicazioni: 48
    Screma solo quelli completamente imbecilli.   Non fare come me, che si è bruciato tutte le amicizie che aveva per rabbia repressa e impulsi del momento.  Cerca di tenerti a denti stretti pure quelli che possono risultarti antipatici, ma che potrebbero anche portarti rispetto.   
    tierrerondinella61fairy
    Dicevano di un vecchio comandante giapponese, ai tempi delle guerre in quelle lande:

    ''Dall'aspetto sembra una vecchia scimmia, ma sul campo di battaglia è un DIO della guerra.''

    Vai, guerriero.
  • GiulorGiulor Membro
    Pubblicazioni: 50
    Le amicizie devono essere reciproche, se sono sempre io a chiamare o a proporre di vederci allora non sono amicizie condivise.
    È successo spesso anche a me di circondarmi di persone che in realtà io reputavo vere amiche ma loro non erano così coinvolte nel rapporto.

    Io proverei a non cercarli per almeno 2 settimane e se non si fanno vivi non erano amici.
    fairy
  • DdiDdi Neofita
    Pubblicazioni: 9
    Giulor ha detto:

    Le amicizie devono essere reciproche, se sono sempre io a chiamare o a proporre di vederci allora non sono amicizie condivise.
    È successo spesso anche a me di circondarmi di persone che in realtà io reputavo vere amiche ma loro non erano così coinvolte nel rapporto.

    Io proverei a non cercarli per almeno 2 settimane e se non si fanno vivi non erano amici.

    In effetti, proprio quest'anno, mi sono ritrovata a non poter evitare di fare quello che suggerisci.

    fairy
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online