Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Rapporti con le altre donne

24

Commenti

  • WBorg_AndatoWBorg_Andato SymbolAndato
    Pubblicazioni: 4,497
    @Shiki ha detto
    Le donne sono più difficili da capire rispetto agli uomini. Mi è sempre stato più difficile comprenderle


    Come ti capisco sorella .
    Tima_Android
    Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale
  • Blonde77Blonde77 Neofita
    Pubblicazioni: 7
    Ciao a tutti, sono nuova del forum, sono solo sospetta Asperger, ma più vi leggo e più mi ci riconosco al 1000000% ! Non sapete che sollievo mi fa provare tutto questo! Ho 42 anni e finora non sapevo nulla di questo disturbo, pensavo solo di essere strana e indesiderata dal mondo, ma non ho mai capito perché! Ora sta diventando tutto moooolto più chiaro. Anch'io non riesco ad andare d'accordo con le donne, alla fine mi voltano sempre le spalle ... che dura la vita ...
    WBorg_Andato
  • ConniConni Membro
    modificato 19 February Pubblicazioni: 92
    @neko_jen Cara ragazza, queste donne

    (EDITATO DALLA MODERAZIONE)

    che descrivi perfettamente, sono soltanto il clone di una società denigrata che segue il passo di ciò che impone le regole dei tempi...

    (EDITATO DALLA MODERAZIONE)

    seguono come greggi di pecore I passi della moda, dei social, di ciò che le circonda, trascinandosi nella stupidità e come avrai pure notato hanno dei comportamenti da vere stupide galline e

    (EDITATO DALLA MODERAZIONE) ...


    Stanne alla larga, hai perso tempo e ne perderai ancora, è inutile compiacere a chi non ci comprende, è soltanto energia e tempo perso inutilmente!!!! Un bacio
    DomenicoASHerSophianeko_jen
    Post edited by Sophia on
  • DomenicoDomenico Andato
    Pubblicazioni: 3,935
    Io le definisco donne che non predicano il femminismo: lo praticano! :))
    Conni
    Piuttosto che maledire il buio è meglio accendere una candela - Lao Tze
  • ASHerASHer Membro
    modificato 19 February Pubblicazioni: 37
    Conni ha detto:

    @neko_jen seguono come greggi di pecore I passi della moda, dei social, di ciò che le circonda, trascinandosi nella stupidità e come avrai pure notato hanno dei comportamenti da vere stupide galline
    Stanne alla larga, hai perso tempo e ne perderai ancora, è inutile compiacere a chi non ci comprende, è soltanto energia e tempo perso inutilmente!!!! Un bacio

    Concordo su tutto, ma ti dirò, sono più pericolose quelle che non seguono il gregge, i social e via dicendo, ma poi a un certo punt odella conoscenza effettuano lo switch, diventando tutto quello che hai elencato. Queste sono lo più pericolose.
    Conni
    Post edited by Sophia on
    I didn't ask for this pain it just came over me
  • KrigerinneKrigerinne SymbolSenatore
    Pubblicazioni: 3,161
    La maggior parte delle donne che incontro mi ODIANO
    Altre, poche, mi ADORANO
    Gli uomini molto spesso nei miei confronti sono del tutto indifferenti, suscito in loro poche emozioni e la cosa mi dispiace perché io li trovo interessanti ma finisco sempre per risultare invisibile
    WBorg_AndatoAntaresEstherDonnelly
    DeveloperAsperger ~ ex tutor ABA
    You split the sea
    so I could walk right through it

  • TatTat Veterano Pro
    Pubblicazioni: 424
    neko_jen ha detto:

    Preferirei chiamarle "donne alfa".. scusate il termine da rivista, ma non dico NT perché anche io non penso siano tutte così. Parlo di quelle donne (e ne ho conosciute tante) che non dicono quello che pensano, che parlano dietro, che fingono simpatia mentre vorrebbero sgozzarti. Queste donne allo stesso tempo mi spaventano e mi tirano fuori i sentimenti peggiori. Io di indole sono estremamente "paciosa" ma loro mi esasperano. Sono molto spontanea e tendo ad aprirmi molto (o come spesso mi fanno notare "troppo") con tutti indistintamente, un po' come fanno i bambini. Sono sempre stata abbastanza solitaria e le volte in cui sono stata inclusa in qualche gruppo di amicizia mi ha fatto piacere.. solo che  nel giro di poco tempo sono sorti i soliti problemi, che posso riassumere in 2 categorie: 1) ho creato fastidio, nelle donne, per il fatto che non ho voglia di fare tutto insieme, uscire sempre insieme, scrivere messaggi tutto il giorno raccontando ogni cosa che faccio, spettegolare o cose così. 2) ho suscitato gelosia e reazioni molto violente perché (cito testualmente) "vuoi sempre stare al centro dell'attenzione"  (IO?????????? ) ... o perché sono "troppo" amichevole con gli uomini, loro fidanzati, o amici o conoscenti. 

    Ho cercato di spiegare con tutta la pazienza del mondo che non mi comporto come mi comporto per fare la civetta, che se qualcuno mi piace (in un altro senso) mi comporto in modo totalmente diverso, ma niente, nessuna mi ha mai creduta e sono stata malamente cacciata o esclusa, bollata, etichettata, insultata. Questo mi ha fatto soffrire molto (anche se poi in breve mi è sempre passata, perché sto benissimo da sola) perché mi affeziono velocemente (come forse altrettanto velocemente mi disaffeziono), ma soprattutto perché non capisco la cattiveria immotivata. Quando non capisco le reazioni, mi spavento tantissimo e piango. Mi chiedo perché spiegarsi non basta, perché non si creda alla mia ingenuità e alla mia buona fede e infine mi rendo conto che il mondo, soprattutto quello femminile, è fatto di falsità, di non detto, di strategie, di inganni... e allora capisco. Se una persona è abituata a vivere in quel modo è ovvio che dagli altri si aspetti lo stesso tipo di comportamento. Razionalmente ci sono arrivata, ma questo non basta, ogni volta che incappo in "incidenti" del genere, per farmi scivolare addosso le cose. Continuo a rimanerci male. Temo le donne. Molto. Intendiamoci, non dico che ho paura, so difendermi, anche bene. E più una persona è cattiva con me, più riesco a reagire, superata la sorpresa iniziale. Ma... temo la loro incapacità di analisi e l'impossibilità di poter affrontare razionalmente una questione. E' una cosa che proprio non sopporto. 
    Ciao!
    Mi sono da poco iscritta e rivedo in ciò che leggo la mia esperienza. E, nonostante dovrei essermi abituata a queste manifestazioni, continuo a non comprenderle e a rimanere delusa e ferita dopo l'iniziale confusione.
    Io non le capisco, le donne NT (o alpha...mi piace questa definizione).
    Non capisco l'importanza che danno al loro aspetto, ne' che spesso la stima che hanno di se' stesse passi attraverso l'opinione che gli uomini hanno di loro. Non capisco la competitività sfrenata da un lato e poi il parlare di "solidarietà femminile". Questa l'ho trovata solo come concetto astratto, nel concreto, appunto, competitività, che può manifestarsi dal mettersi in una vera e propria competizione, dal gettare discredito sulle altre, mettersi in luce sminuendo le altre, il chiacchiericcio...e questo anche in gruppi in cui la definizione era quello di "gruppo di amiche".
    Non capisco come possa essere tempo ben speso quello passato così. Ogni tanto penso che facciano un po' il contrario che nel regno animale, dove sono gli esemplari maschi a "lottare" ed "abbellirsi" per accoppiarsi.
    Oltre questo ho praticamente zero interessi comuni.

    Però mi fanno anche sorridere...tipo che penso a chi mi trova strana per i miei rituali (parcheggiare la macchina in un determinato modo, o iniziare la giornata facendo sempre le stesse azioni in quell'ordine preciso) e poi scopro averne tantissimi, come il "rituale di bellezza": anche ore dedicate ogni mattina ed ogni sera a ripetere la stessa sequenza... La trovo buffissima questa cosa.

    Insomma, tranne rare eccezioni il mio rapporto con le "donne alpha" è sempre stato piuttosto disastroso. Le trovo anche illogiche e contraddittorie...e la mancanza di logica e l'ambiguità mi mettono in crisi. non comprendo neanche la possessività delle une verso le altre (spesso oltretutto accompagnata da competizione). Così, per tamponare il tutto, cerco di limitare i rapporti a livelli molto superficiali. Se non riesco prima o poi esplodo.
    neko_jen
    Schizza la mente quando la si tende, si contorce, si espande
    se risucchiata ruggisce di dolore, di piacere
  • EstherDonnellyEstherDonnelly SymbolPilastro
    Pubblicazioni: 2,734
    Avendo io dei tratti fortemente irrazionali capisco molto bene certi comportamenti che, solitamente, definiamo prettamente femminili. Capisco anche che tutte le persone, al di là del genere, se emotive fanno quella cosa là, quella cosa brutta che a noi non piace: lanciarsi in comportamenti contraddittori, incomprensibili e in discussioni in cui "ogni cosa che dirai potrà essere usata contro di te in tribunale".
    Io ci provo, quando sto male, a fare due passi indietro e a valutare la situazione come se non mi riguardasse perché odierei fare quella cosa là. Di conseguenza mi dà molto fastidio chi non ci prova neppure.
    Nelle persone in generale cerco la prosaicità, il comportamento placido di chi non si lascia troppo intaccare da OGNI SINGOLA COSA che si trova attorno. Più precisamente, mi piacciono molto gli uomini così.
    A onor del vero di donne così ne conosco poche. Mi chiedo quanto sia una questione di ruoli e quanto sia "naturale".
    NemoDomenico
    ❤️
    but the Earth refused to die
  • LupaLupa Veterano
    Pubblicazioni: 202
    A me capita il contrario: ora da adulta piaccio più alle donne che agli uomini, ma non so perché. E' anche vero che do confidenza solo a pochissime persone, uomini o donne che siano, e solo dopo molto tempo che per un motivo o per l'altro ci frequentiamo, per il resto mi mantengo su rapporti educati ma distaccati. Forse non do modo di odiarmi, al massimo restano indifferenti alla mia esistenza.
    Giadaniel
  • GiadanielGiadaniel Veterano Pro
    Pubblicazioni: 382
    Forse, il nostro modo di essere pragmatiche, originali, individualiste, confonde le donne nt. Loro passano ore a parlare di cose che noi liquidiamo in 3 parole. Siamo più pratiche. Una volta leggevo che la donna Aspie è una leader nata. Voi che ne pensate?
    Amelie
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online