Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Madri che rovinano i figli

ViolettesViolettes Membro
Stanley Thornton è il nome del 31enne protagonista di questa assurda e particolare storia che riprende uno dei problemi più pesanti della società moderna; anche se in modo molto diverso e soprattutto molto più delicato. Thornton vive come un neonato, circondato da giocattolini, tutine varie e biberon, ma solo quando è a casa. In un certo senso questa strana patologia si verifica solo in casa, infatti Stanley vive una specie di doppia vita. La notte dorme in un lettino con i classici giocattoli usati dai neonati nei primi mesi di vita e con una tutina; la mattina la madre lo sveglia dandogli il biberon e facendolo mangiare come un vero bambino, poi si cambia ed esce. Appena i piedi lasciano la casa Stanley diventa un adulto e comincia a comportarsi da vero 31enne, ma quando torna a casa riprende i comportamenti di un neonato.
Questa specie di patologia di cui è affetto Stanley non è stata ancora affermata e studiata con sicurezza, in quanto molti la definiscono appunto una patologia psicologica ed altri come una forma di feticismo. Il 31enne invece, con molta consapevolezza, dichiara che è un ottimo modo per eliminare lo stress.
La mamma racconta che all'età di 13 anni Stanley aveva subito degli abusi e che cominciando a bagnare il letto, mano a mano ha avuto sempre di più la necessità di attenzioni e di comodità molto più infantili di quanto ne avesse effettivamente bisogno. Da quando poi, a causa di un incidente avvenuto durante l'impiego come guardia giurata che svolgeva, ha dovuto affrontare una malattia cardiaca, è andato sempre di più a peggiorare.

http://m.youtube.com/watch?v=FB8lsUKoAxw

http://m.youtube.com/watch?feature=related&v=JuXp2PIVkKY

L'uomo ,come dimostra il video, specie il secondo , e' capace di intendere e volere, non si trasforma realmente in un neonato ma si comporta solo come un neonato. Bene, sinceramente parlando non credo che una madre equilibrata permetta al figlio di comportarsi in questo modo, o per lo meno evitare di allattarlo con il biberon (primo video) e comprargli culla su misura e mettergli i pannolini (spero che non sia la madre a cambiarlo, preferisco non andare oltre) .
I medici parlano di patologia ma a me non sembra , visto che l'uomo appena esce da casa si comporta come un adulto. Voi che ne pensate?


Tutto sommato... Come da titolo, e' proprio vero che i genitori hanno il potere supremo di rovinare i figli più di chiunque altro nemico che si rispetti.
Se fossi la madre di un figlio del genere per prima cosa lo porterei diritto a farlo curare.
:-? [-X
Post edited by yugen on
Nascere a mani vuote,
morire a mani vuote.
Ho contemplato la vita nella sua pienezza,
a mani vuote.
(Marlo Morgan)

Solo dopo che l'ultimo albero sarà stato abbattuto.
Solo dopo che l'ultimo fiume sarà stato avvelenato.
Solo dopo che l'ultimo pesce sarà stato catturato.
Soltanto allora scoprirai che il denaro non si mangia.
(Profezia degli indiani Cree)
Taggata:

Commenti

  • corneliacornelia Senatore
    Pubblicazioni: 1,185
    E poi dicono che gli italiani sono mammoni! :))
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,756
    A me sembra feticismo, direi "affari loro". Bisognerebbe capire come stava la situazione quando era un ragazzino, ormai è un adulto, se sono entrambi contenti così affar loro.
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • ViolettesViolettes Membro
    Pubblicazioni: 1,300
    Già, contenti loro ! :D
    Nascere a mani vuote,
    morire a mani vuote.
    Ho contemplato la vita nella sua pienezza,
    a mani vuote.
    (Marlo Morgan)

    Solo dopo che l'ultimo albero sarà stato abbattuto.
    Solo dopo che l'ultimo fiume sarà stato avvelenato.
    Solo dopo che l'ultimo pesce sarà stato catturato.
    Soltanto allora scoprirai che il denaro non si mangia.
    (Profezia degli indiani Cree)
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online